Magazine, 31 dicembre 2018

“Questa è una rapina”… con la pistola del Nintendo!

È stato arrestato in Messico il ladro che ha tentato di compiere un furto coprendo col nastro adesivo lo storico controller NES Zapper

HERMOSILLO (Messico) – A pensarci qualche sorriso ovviamente scappa, anche se a pensarci meglio, provando a immaginare cosa possa esserci dietro il disastroso tentativo di rapina andata in scena a Hermosillo, in Messico, ci sarebbe da fermarsi e capire il grado di povertà e di disperazione che si sta vivendo in questo momento nel Paese dell’America centrale.

Un uomo, infatti, nel paesino messicano, ha tentato di rapinare una banca utilizzando la pistola giocattolo NES Zapper, creata dalla Nintendo per la sua prima storica console NES. La Zapper è stata ricoperta di nastro adesivo grigio per tentare di ingannare i dipendenti della banca.

L’uomo è stato identificato e catturato dalle forze dell’ordine: il criminale si trova ora sotto custodia, mentre la autorità stanno indagando su altri 15 furti che potrebbero averlo visto come protagonista.

Guarda anche 

Dopo aver passato metà della sua vita in carcere, viene nuovamente condannato per rapina

Un cinquantenne portoghese che ha passato metà della sua vita nelle carceri francesi per vari reati, sta per avere un assaggio delle prigioni svizzere. Autore di t...
02.12.2020
Svizzera

Espulsi tre ladri che prendevano di mira gli anziani

Si appostavano fuori da una banca e aspettavano che uscissero persone particolarmente anziane da seguire e derubare. In due casi, i ladri sono entrati nell'ascensore ...
16.06.2020
Svizzera

Femminista vuole lanciare una molotov sulla polizia, colpisce le altre manifestanti (VIDEO)

La giornata internazionale della donna che si tiene l'8 marzo è un'occasione, per le attiviste dei diritti delle donne, più comunemente note come fe...
10.03.2020
Mondo

Due rapinatori ultraviolenti condannati a 16 e 14 anni di carcere

L'11 dicembre 2017, camminando nel cuore della notte in una via di Ginevra, un uomo era stato preso di mira da due delinquenti che volevano derubarlo. Armati di colte...
24.02.2020
Svizzera