Sport, 07 dicembre 2018

Arriva il derby: Lugano, guai a non vincerlo, Ambrì, attento a perderlo

Bianconeri e biancoblù questa sera si sfideranno alla Cornèr Arena, prima di darsi appuntamento domani alla Valascia: un weekend di fuoco che potrebbe significare molto per entrambe

LUGANO – Lugano decimo in classifica con 32 punti, Ambrì settimo con 37: i bianconeri hanno disputato 22 partite, i biancoblù 23. Basterebbe solo questo dato per spiegare quanto sia importante e delicato il derby che andrà in scena questa sera sotto le volte della Cornèr Arena.

Ma c’è di più: i ragazzi di Ireland arrivano da 2 sconfitte consecutive, hanno attraversato una settimana complicata anche a causa dell’ufficialità dell’addio di Hofmann a fine stagione e stanno vivendo un periodo assolutamente complicato. Dall’altra parte ci sarà un Ambrì capace di vincere 4 partite di fila, di imporsi anche giocando “male”, risultando la squadra più in forma del momento.

Ireland nelle ultime settimane ha provato a suonare la sveglia, sottolineando ai suoi che è il momento di inserire qualche marcia in più, perché anche se la classifica è corta, e di partite  ne mancano ancora tante, arrivare a gennaio con l’acqua alla gola potrebbe poi portare a spiacevoli sorprese. Cereda, da conto suo, sta cercando di contenere il morale e i voli pindarici dei suoi e di tutto l’ambiente: la qualificazione ai playoff, lo si può tranquillamente dire, è un obiettivo, ma tornare indietro in classifica potrebbe risultare facile in caso di qualche passo falso di troppo.

Non sarà una partita come le altre, non sarà un classico derby, ma sarà un derby in cui l’Ambrì proverà a incasinare ancora di più la vita ai cugini, per poi provare a ripetersi tra le mura amiche 24h, e in cui il Lugano vorrà fare la voce grossa, basandosi anche sull’apporto dei propri tifosi, attesi al varco anche dall’accoglienza che riserveranno al futuro “toro” Hofmann. Insomma, ci sarà da divertirsi...

Guarda anche 

Schlegel approda alla Cornèr Arena, Müller resta a Lugano

LUGANO – Niklas Schlegel è a tutti gli effetti un nuovo portiere del Lugano. Il 25enne, cresciuto nelle giovanili dei Lions, e con un passato proprio come po...
10.12.2019
Sport

McIntyre e Schlegel verso Lugano: Müller è con la valigia in mano?

LUGANO – La crisi sembrerebbe superata, le due vittorie ottenute nell’ultima settimana sembrerebbero aver spostato i nuvoloni neri da sopra la Cornér A...
10.12.2019
Sport

“La crisi dell'HCL? Gli stranieri. E quel mio gol col Gordola nell'88...”

LUGANO - Fabio Regazziè consigliere nazionale del PPD, titolare dell’omonima azienda di Gordola e presidente dell’Associazione industrie ticinesi....
10.12.2019
Sport

-1 dalla riga: tutti i numeri deficitari del Lugano

LUGANO – Un successo, sabato contro i Lions, e un KO in quel di Langnau venerdì: il Lugano è andato in pausa con 3 punti in cascina, che si vanno a so...
09.12.2019
Sport