Sport, 07 dicembre 2018

Arriva il derby: Lugano, guai a non vincerlo, Ambrì, attento a perderlo

Bianconeri e biancoblù questa sera si sfideranno alla Cornèr Arena, prima di darsi appuntamento domani alla Valascia: un weekend di fuoco che potrebbe significare molto per entrambe

LUGANO – Lugano decimo in classifica con 32 punti, Ambrì settimo con 37: i bianconeri hanno disputato 22 partite, i biancoblù 23. Basterebbe solo questo dato per spiegare quanto sia importante e delicato il derby che andrà in scena questa sera sotto le volte della Cornèr Arena.

Ma c’è di più: i ragazzi di Ireland arrivano da 2 sconfitte consecutive, hanno attraversato una settimana complicata anche a causa dell’ufficialità dell’addio di Hofmann a fine stagione e stanno vivendo un periodo assolutamente complicato. Dall’altra parte ci sarà un Ambrì capace di vincere 4 partite di fila, di imporsi anche giocando “male”, risultando la squadra più in forma del momento.

Ireland nelle ultime settimane ha provato a suonare la sveglia, sottolineando ai suoi che è il momento di inserire qualche marcia in più, perché anche se la classifica è corta, e di partite  ne mancano ancora tante, arrivare a gennaio con l’acqua alla gola potrebbe poi portare a spiacevoli sorprese. Cereda, da conto suo, sta cercando di contenere il morale e i voli pindarici dei suoi e di tutto l’ambiente: la qualificazione ai playoff, lo si può tranquillamente dire, è un obiettivo, ma tornare indietro in classifica potrebbe risultare facile in caso di qualche passo falso di troppo.

Non sarà una partita come le altre, non sarà un classico derby, ma sarà un derby in cui l’Ambrì proverà a incasinare ancora di più la vita ai cugini, per poi provare a ripetersi tra le mura amiche 24h, e in cui il Lugano vorrà fare la voce grossa, basandosi anche sull’apporto dei propri tifosi, attesi al varco anche dall’accoglienza che riserveranno al futuro “toro” Hofmann. Insomma, ci sarà da divertirsi...

Guarda anche 

SONDAGGIO – L’FC Lugano resta nelle mani di Renzetti: è la soluzione migliore?

LUGANO – Alla fine la tanto attesa deadline è giunta e a Lugano… non è cambiato nulla. Il club bianconero resta nelle mani di Angelo Renzetti, ...
25.06.2019
Sport

Lugano: Novoselskyi alza bandiera bianca!

LUGANO - Tante chiacchiere per nulla, verrebbe da dire, anche se in realtà non è così. Ma alla fine di tutto il succo del discorso resta uno: l&rsquo...
25.06.2019
Sport

Svizzera-Lugano-Zugo: Hofmann si racconta. “Ero quasi convinto di restare in bianconero”

MACOLIN – 30 gol e 21 assist in stagione regolare, 2 gol e 2 assist nei playoff. Sono numeri pesanti quelli che Gregory Hofmann si è lasciato alle spalle e c...
25.06.2019
Sport

Ed El Niño se ne va in gondola. L’hockey? Può aspettare

VENEZIA (Italia) – Messi da parte i Mondiali, con la NHL che ha appena chiuso i battenti della stagione con la prima storica vittoria dei St. Louis Blues, con il Dr...
25.06.2019
Sport