Magazine, 31 ottobre 2018

Politically correct: sparisce Apu dai Simpson?

Il proprietario del supermercato, del famosissimo cartone animato, potrebbe essere eliminato, anche se il produttore esecutivo smentisce

NEW YORK (USA) – Uno dei personaggi storici dei “Simpson” sarebbe pronto a uscire di scena in nome del politically correct: si tratta di Apu, gestore indiano del minimarket di Springfield che potrebbe presto dire addio alla serie animata.

Il tutto nasce dalla critiche sulla natura stereotipata del personaggio: il produttore cinematografico Adi Shankar, di origine indiane, ha infatti svelato a “IndieWire” di aver ricevuto notizie scoraggianti: “Abbandoneranno il personaggio per evitare polemiche”.

Una decisione che non piace allo stesso Shankar che ha accusato la produzione. “Se sei uno show che commenta la società e hai troppa paura di commentare una certa cultura, specialmente quando uno dei componenti di quella cultura vuole aiutarti, allora sei uno show sulla vigliaccheria. Non si tratta di un passo indietro o avanti, ma di un enorme passo di lato”.

Soltanto qualche mese fa il produttore aveva chiesto l’aiuto del pubblico, per creare assieme una sceneggiatura che potesse risolvere il “problema Apu”. "Dopo aver letto tante storie splendide, il mio pensiero è che aggirare il problema non lo risolve. Lo scopo dell'arte, secondo me, è riunirci", ha dichiarato Shankar.

La risposta della direzione non si è fatta attendere: il produttore esecutivo dei "Simpson", Al Jean, ha smentito la cancellazione di Apu dalla sit-com. “Adi Shankar non è un produttore dei Simpson. Gli auguro il meglio, ma non può parlare a nome dello show”, ha twittato.

Guarda anche 

Alla RSI qualcuno voleva ingaggiare frontalieri per criticare il Ticino (ma ha poi dovuto lasciar perdere)

Qualcuno alla RSI, più precisamente a Rete 3, ha avuto la curiosa idea di assumere frontalieri per "esprimere critiche verso i ticinesi". Circolava ieri,...
26.01.2019
Ticino

Si ammala di tumore alla gola per fumo passivo: viene risarcito

ROMA (Italia) – Ormai fumare nei locali pubblici è vietato da anni e anni, ma in passato non era così: negli uffici, nei bar e nei ristoranti era perm...
16.01.2019
Magazine

Non ordina una pizza in dialetto: donna picchiata

MERETO DI TOMBA (Italia) – Il dialetto è importante, a volte può salvarti da un pestaggio. Proviamo a sdrammatizzare, ma ciò che è accad...
14.01.2019
Magazine

Prese un monopattino dai rifiuti: licenziata! Può tornare al lavoro

TORINO (Italia) – Aveva preso un monopattino dalla spazzatura per regalarlo al figlio, un monopattino destinato al macero, ma venne licenziata il 30 giugno del 2017...
13.01.2019
Magazine