Ticino, 29 ottobre 2018

Rissa tra asilanti a Chiasso, Pantani: "Risultato del far entrare tutti"

Per la municipale di Chiasso Roberta Pantani la rissa di ieri che ha visto coinvolto un gruppo di richiedenti l'asilo ospiti del Centro di registrazione (vedi articoli allegati) non è che la conseguenza di un sistema di asilo "che fa entrare tutti" e che solo in un secondo luogo verifica se il richiedente abbia motivi fondati per chiedere asilo. "Fino a quando la regola è che tutti hanno diritto di entrare poi si vedrà se il diritto di asilo verrà concesso ci ritroveremo con situazioni simili" scrive Pantani, raggiunta per un commento.

Ciò che è accaduto "non è altro che l'ennesima dimostrazione che i centri di registrazione e di procedura così organizzati non funzionano" afferma la la vicesindaco della cittadina di confine, che ricorda come non sia la prima volta che succedono fatti simili. Inoltre, Pantani lascia intendere in futuro la situazione del basso mendrisiotto in materia di richiedenti l'asilo potrebbe ancora peggiorare: "a Chiasso nel Centro di registrazione oggi ci sono 134 posti e la situazione la conosciamo…riflettiamo invece su cosa potrebbe succedere nel nuovo Centro sul Pian Faloppia, dove i posti saranno oltre 350…”.

Guarda anche 

“ACB, splendida famiglia”

BELLINZONA - Orlando Gaston Magnetti ha trovato a Bellinzona la sua giusta dimensione, sia sul piano sportivo che, soprattutto, su quello umano. Proveniente dal Chia...
06.07.2020
Sport

A Chiasso, dalla "zia" Elvira

Da noi, a Chiasso, dalla “zia” Elvira, Molto facile si guadagna la lira. La donna lavora, il maschio paga, Che bello è, vivere sul confine! A Chias...
01.07.2020
Opinioni

Accoltellamento in un centro per richiedenti l'asilo, tre feriti e un arresto

Una lite scoppiata sabato sera in un centro per richiedenti l'asilo ad Appenzello è finita con il ferimento di tre persone e l'arresto dell'aggressore....
08.06.2020
Svizzera

Prendono i crediti Covid e fanno perdere le loro tracce, indagati due italiani residenti nel Mendrisiotto

Ottengono i crediti di emergenza Covid-19, senza averne peraltro diritto, e poi fanno perdere le loro tracce. I titolari di una ditta con sede a Chiasso e attiva nel turi...
08.06.2020
Ticino