Svizzera, 02 ottobre 2018

I socialisti usano Trump, Putin e Erdogan per attaccare l'UDC

Il PS svizzero ha deciso di scomodare i potenti del mondo per la sua campagna contro l'iniziativa dell'UDC per l'autodeterminazione, in votazione il prossimo il 25 novembre. Come riporta il portale romand LeMatin, su un cartellone dei socialisti svizzeri si possono vedere il presidente americano Donald Trump, il presidente russo Vladimir Putin e quello turco Recep Erdogan riuniti sopra ad una scritta che recita "la Svizzera resiste".

Ma a chi o cosa sta resistendo la Svizzera e cosa c'entra l'iniziativa UDC per l'autodeterminazione? Per la Consigliera nazionale Valérie Piller Carrard (PS / FR): "Nella loro politica, questi tre presidenti indeboliscono la protezione internazionale e il multilateralismo. A modo loro, sfidano i diritti umani e la difesa delle minoranze. L'iniziativa dell'UDC vuole anch'essa seguire questo percorso contro il quale vogliamo combattere ".

Edito nelle tre lingue nazionali, il cartellone verrà affisso nelle prossime settimane in vista della campagna. Chissà se le ambasciate di questi tre paesi avranno osservazioni da fare al DFAE ...

Guarda anche 

Richiedente l'asilo condannato a nove anni di carcere e espulsione per stupro (dopo aver accumulato undici condanne)

Un richiedente l'asilo di 32 anni è stato condannato a 9 anni di carcere per stupro, coercizione sessuale, lesioni personali e violazione di domicilio dal Trib...
16.07.2019
Svizzera

La battaglia di Morgarten, la battaglia che segnò la via dell'indipendenza della Svizzera

La battaglia di Morgarten è ancora considerata oggi una delle più importanti vittorie militari della confederazione. Sconfiggendo l'esercito austriaco l...
16.07.2019
Svizzera

Trump attacca esponenti democratici con origini straniere, "tornate nei vostri paesi che hanno bisogno di voi"

Il presidente americano Donald Trump ha pubblicato domenica alcuni tweet riguardanti un gruppo di parlamentari democratiche con origini straniere. “P...
15.07.2019
Mondo

Si butta nel fiume per sfuggire alla polizia

Un uomo sospettato di aver rapinato sabato un negozio di elettronica a Bremgarten, nel canton Argovia, è saltato nel fiume Reuss con il suo bottino per sfuggire al...
15.07.2019
Svizzera