Mondo, 14 luglio 2018

Arrestati tutti gli ospiti di un centro d'accoglienza vicino a Firenze

Sono stati arrestati sei richiedenti l' asilo ospiti di un centro d'accoglienza di Sovigliana, vicino a Firenze. La misura si è resa necessaria dopo l'arresto di un cittadino nigeriano per spaccio di eroina in strada. Dalle indagini si è risaliti al luogo dove viveva e durante la perquisizione sono stati trovati 70 grammi di eroina, 20 di marijuana e 700 euro in contanti, nonché strumenti per il confezionamento.

Quanto rinvenuto era liberamente accessibile dei cinque richiedenti asilo, tutti di età compresa tra i 25 e 33 anni, che sono stati quindi arrestati e a breve verranno trasferiti presso il carcere di Sollicciano. Il centro di accoglienza rimane, al momento, quindi privo di ospiti.

Il sindaco di Empoli Brenda Barnini ha ringraziato l'azione dei carabinieri: "Lo spaccio di sostanze stupefacenti è un fenomeno da debellare, una realtà presente nella nostra città. Per questo va il mio grazie ai carabinieri per gli arresti compiuti oggi che vanno a dare un duro colpo a un’organizzazione criminale che lucra anche sulla salute di persone deboli. L’impegno dell’Arma è costante su tutto il territorio e non finiremo mai di dire che ci sarebbe bisogno di altro personale, sia fra i carabinieri sia nella polizia per presidiare ancora meglio la nostra città".

(Fonte: firenzetoday.it)


Guarda anche 

Grecia, dall'UE 2'000 euro a ogni migrante che tornerà al suo paese d'origine

L'Unione europea e la Grecia hanno annunciato giovedì 12 marzo ad Atene un'incentivo finanziario per incoraggiare 5'000 dei migranti presenti nei campi...
13.03.2020
Mondo

Caos asilo dietro l'angolo!

Come c’era da attendersi, mentre i media parlano solo di virus, contagi e quarantene (l’unico vantaggio è che, da un paio di settimane, le boiate degli...
08.03.2020
Svizzera

Ha la tubercolosi, quindi può restare in Svizzera

La signora Giuseppina Santoro di SOS Ticino è riuscita a trattenere in Ticino un giovane gambiano che soffre di dermatopolimiosite idiopatica e di tubercolosi late...
07.03.2020
Svizzera

Vuole l’asilo politico perché le hanno rubato in casa

La Svizzera concede l’asilo politico alle persone che dimostrano di essere perseguitate in patria per motivi politici, religiosi o razziali. Evidentemente il concet...
06.03.2020
Svizzera