Sport, 11 luglio 2018

Mandzukic manda in delirio la Croazia: è finale

Una rete dell’attaccante al 109’ ha permesso ai suoi di battere in rimonta per 2-1 l’Inghilterra centrando l'accesso all’atto conclusivo contro la Francia

MOSCA (Russia) – Francia-Croazia: sarà questa la finale inedita del Mondiale. I croati sono riusciti a raggiungere per la prima volta nella loro storia questo importantissimo appuntamento dopo aver vinto per 2-1 una semifinale intensa ed equilibrata contro l’Inghilterra.

E pensare che a Mosca erano stati i ragazzi di Southgate a portarsi in vantaggio con Trippier (5’) per poi comandare il gioco nel primo tempo: gli inglesi però non ne hanno approfittato e non hanno chiuso la contesa.

Così la Croazia nel secondo tempo ha alzato ritmo e baricentro, trovando il meritato 1-1 con Perisic (68’) con un perfetto e spettacolare esterno sinistro al volo. Quando
i croati sembravano in controllo della partita, ecco il nuovo cambio di direzione del match: nel primo tempo supplementare è stata l’Inghilterra a sollevare la testa, a scrollarsi di dosso il peso della rete subita, ma ancora una volta Subasic non si è dovuto inchinare.

E così, come spesso accade nel calcio, ecco il ritorno croato, col guizzo decisivo di Mandzukic che, da pochi passi, ha beffato Pickford mandando in Paradiso un intero Paese e nello sconforto uno che aspettava di accedere in finale da 52 anni.

L’atto finale quindi metterà di fronte la Francia, che in bacheca ha un solo Mondiale vinto, e la Croazia, neofita dell’atto conclusivo.

Guarda anche 

Primo tempo da dimenticare, poi la Svizzera cambia marcia

TBLISI - Chi pensava che la Georgia potesse davvero impensierire la Svizzera nella prima partita di qualificazione agli Europei del prossimo anno è stato serv...
24.03.2019
Sport

Il Valencia nei guai… per colpa di Batman!

VALENCIA (Spagna) – Si prospettano giorni non esattamente sereni per il Valencia, che lo scorso 18 marzo ha festeggiato 100 anni. Per l’occasione il club ha i...
22.03.2019
Sport

Roba da non credere: perde la Nazionale… per il traffico

ROMA (Italia) – Indossare la maglia della Nazionale, della propria Nazionale, è un onore per tutti i calciatori. Ma il portiere della Lazio, Strakosha, dovr&...
21.03.2019
Sport

SONDAGGIO - Serie riaperta: l’Ambrì centrerà il break o il Bienne volerà in semi?

BIENNE – Col Lugano eliminato, tutti gli occhi e le attenzioni dell’hockey ticinese sono rivolti verso l’Ambrì che questa sera sarà di sce...
19.03.2019
Sport
x