Mondo, 05 agosto 2018

Attenzione a fischiettare per strada. Controllate non ci sia una donna vicino, potrebbe costarvi 750 euro

L`Assemblea Nazionale francese ha approvato la nuova legge contro le «molestie in strada». La multa può arrivare fino a 750 euro.

Con 92 voti favorevoli e 8 astenuti il parlamento francese ha approvato la nuova legge che ha l`obiettivo di rafforzare le misure per evitare gli abusi, introducendo punizioni per violenze sessuali e sessiste.
Ma cosa sono queste violenze? Un fischio di apprezzamento o un commento ritenuto «osceno» sarebbero sufficienti a far scattare la contravvenzione. Quelle che vengono definite «molestie in strada» potranno essere multate con 750 euro.

Alla nuova legge non è
stata risparmiata qualche critica. Nel Governo alcune voci hanno denunciato di voler metter fine al romanticismo francese. In effetti la linea rossa per definire una molestia è molto sottile, quali commenti o apprezzamenti saranno definiti molesti e quali no?
Questa legge avrà sicuramente degli effetti importanti sui comportamenti sociali; prima di approcciare una ragazza o una donna servirà una buona dose di coraggio, se la «lei» non dovesse apprezzare potrà costarvi caro.

Guarda anche 

Macron ha perso la maggioranza dei seggi in Parlamento

La République en Marche (Lrem), il partito politico fondato dal presidente francese Emmanuel Macron nel 2016, ha perso la maggioranza assoluta dei s...
21.05.2020
Mondo

Presidente di un'associazione pro-migranti ucciso da un richiedente l'asilo che ospitava

La polizia francese ha arrestato un richiedente l'asilo afgano sospettato di aver ucciso il presidente di un'associazione che fornisce assistenza a migranti e ric...
15.05.2020
Mondo

Coronavirus, primo caso in Francia già a dicembre

“Avevo un forte dolore al petto, mi mancava l'aria e allora sono andato all'ospedale”. Comincia così la testimonianza di Amirouche Hammar, un 4...
06.05.2020
Mondo

Anche Francia, Italia e Spagna sulla via del deconfinamento

Diversi paesi europei cominciano a loro volta questa settimana ad allentare le restrizioni imposte per contrastare la diffusione del Coronavirus e seguono così il ...
04.05.2020
Mondo