Opinioni, 29 ottobre 2018

Penuria di parcheggi fuori Stabio: motivo in più per bloccare i ristorni!

È notizia che i treni della linea Stabio-Arcisate sono semi vuoti a causa della penuria di parcheggi fuori dalla dogana di Stabio in Italia a Gaggiolo.

A quanto risulta, infatti, i frontalieri utilizzano i parcheggi ma non tanto per poi prendere il treno in direzione della Svizzera ma, al contrario, per fare car sharing con altri frontalieri della zona impedendo così a chi vuole utilizzare il treno di avere dei parcheggi a disposizione.

Se da un lato è lodevole che vengano applicate delle strategie di car sharing riducendo così il numero delle auto sulle strade ticinesi, dall’altro lato è davvero un peccato non avere sufficienti parcheggi per tutti coloro che vogliono utilizzare la linea ferroviaria.

Per questo motivo si rende ancora più necessario un blocco dei ristorni da parte del Canton Ticino, che ricordiamo ha finanziato con oltre 100 milioni la costruzione della linea ricoprendo oltre la metà dei costi totali, in modo tale da poter successivamente finanziare la costruzione di nuovi parcheggi fuori dal confine nelle zone delle varie stazioni della linea, in particolare fuori da Stabio in Italia a Gaggiolo.

Eventualmente, un’altra strada da percorrere sarebbe quella di investire soldi dei ristorni in navette e mezzi di trasporto pubblici per tutte le persone interessate a fare il car sharing in modo tale da lasciare liberi i parcheggi per gli utenti delle varie stazioni oltre confine.

I problemi di traffico che affliggono da ormai troppi anni il Mendrisiotto e in generale tutto il Sottoceneri sono ormai noti ed è ora di risolverli cominciando da queste situazioni per certi versi paradossali coinvolgendo e sensibilizzando concretamente anche i nostri vicini oltre confine.

Gianluca Ricci
Consigliere Comunale Vacallo
Giovani Leghisti del Mendrisiotto

Guarda anche 

Ristorni: quello del PLR e di Cassis era solo un bluff

Essendo certificato per l’ennesima volta che il Consiglio federale vuole continuare a farsi prendere per i fondelli dai vicini a sud, non ci sono più scuse p...
18.02.2019
Ticino

"Al Consiglio federale piace farsi prendere in giro dall’Italia? A noi no"

"Sconcerto, ma nessuna sorpresa". La Lega dei Ticinesi, in un comunicato trasmesso ai media, prende posizione sulla risposta del Consiglio federale all'inte...
14.02.2019
Ticino

Confederazione contraria al blocco dei ristorni, Quadri: “il Ticino è stufo di pagare per tutti”

Con l'Italia è meglio il dialogo, non il confronto. No quindi a un eventuale blocco dei ristorni da parte del canton Ticino. È questa, in sostanza, la r...
14.02.2019
Svizzera

LEGA - Accordo frontalieri: L’ex partitone scimmiotta la LEGA? Ma quante volte hanno votato contro…

Con titoloni sul Corriere del Ticino il PLR ed il suo Capogruppo in Gran Consiglio Alex Farinelli chiedono a gran voce al Consiglio di Stato di disdire l’accordo fi...
25.01.2019
Ticino