Opinioni, 10 ottobre 2018

Ricci: "CPA Vacallo: riportiamo il campanile al centro del villaggio"

Caro Andrea Guglielmetti,
con “piacere” continuiamo a leggere tuoi articoli fuorvianti con evidenti errori di contenuto sul progetto del villaggio intergenerazionale di Vacallo che, come già detto in precedenza, non si capisce se derivino dalla mancanza di informazioni o dalla voglia di confondere la popolazione.

Se da un lato inizi bene con il titolo, ovvero che non si vota sulla casa anziani ma sulla variante di PR, dall’altra parte scrivi una sfilza di contraddizioni e cose sbagliate come e cito testualmente: “L'investimento finora previsto a carico del comune di Vacallo (solo per palestre e autosilo) pari a 7'547'000.- franchi sia eccessivo e sottostimato”.
Tutto ciò è sbagliato poiché gli investimenti previsti sono già calcolati nel nuovo piano finanziario delle opere e in questa fase bisogna semplicemente decidere se adottare la variante di piano regolatore, mentre i contenuti veri e propri della struttura saranno discussi solamente in seguito col bando di concorso.

Seconda affermazione sbagliata: “A Vacallo in realtà stiamo assistendo allo scontro tra due fazioni; chi vuole realizzare due palestre per la SAV Vacallo facendole passare per un’appendice di una casa anziani, incurante delle conseguenze finanziare, paesaggistiche e dei disagi per gli abitanti di via Concabella, e chi ritiene che i due edifici debbano essere valutati separatamente.”
Questa frase è sbagliata poiché - prima di tutto - le palestre, posto che si facciano, non saranno esclusive della SAV Vacallo ma, al contrario, anche delle varie associazioni della regione e degli anziani che saranno ospiti della struttura.
Secondo, poiché il Municipio e il Consiglio Comunale possono sempre decidere di non costruirle o eventualmente di farlo in un secondo momento, a seconda delle necessità del Comune.
Punto terzo, ma di fondamentale importanza, nel nuovo piano finanziario del Comune i costi a carico di Vacallo sono già inseriti e calcolati, nonché sostenibilissimi.

Vorrei inoltre ricordare a Guglielmetti e a tutta la popolazione che il campo è stato dichiarato non più a norma nemmeno per giocarci in quinta lega e la SAV Vacallo calcio è già da alcuni anni che gioca a Morbio Inferiore.

I cittadini sono liberissimi di raccogliere firme e lanciare un referendum, ma i referendisti dovrebbero però avere l’onestà intellettuale di fare informazione corretta alla popolazione onde evitare confusione.

Voglio infine rinnovare l’invito a tutta la popolazione a partecipare alla mostra itinerante sul Parco San Rocco che sarà inaugurata questa sera alle 18.30 al centro sociale a Vacallo. Occasione questa anche per incontrare le autorità cittadine nonché membri della fondazione San Rocco e chiarire ulteriori dubbi sul progetto.

Gianluca Ricci
Consigliere Comunale Vacallo
Lega dei Ticinesi 

Guarda anche 

Fisco, "una riformetta senza coraggio"

In un comunicato trasmesso ai media la Lega dei Ticinesi critica il progetto di riforma fiscale del Consiglio di Stato, descrivendola come “una riformetta senza cor...
11.07.2019
Ticino

"Mini-blocco dei ristorni: benino ma non benissimo"

Prendendo posizione sulla decisione odierna di dare il via libera al versamento delle imposte alla fonte dei frontalieri all'Italia la Lega dei Ticinesi critica da un...
26.06.2019
Ticino

Caggiano e il suo Paradiso: "Un sogno diventato realtà, ma adesso viene il difficile…"

PARADISO - Faccia a faccia con Antonio Caggiano, presidente del FC Paradiso neo promosso per la prima volta nella storia in Prima Lega Classic. Un traguardo prestigioso c...
23.06.2019
Sport

"Accordo quadro: proposte scandalose"

La Lega dei Ticinesi, in un comunicato trasmesso ai media, prende posizione sull'accordo quadro, in seguito alle dichiarazioni del presidente della Commissione europe...
12.06.2019
Svizzera