Posts tagged with "posta"

Il 1° febbraio 2017, il quotidiano ticinese “La Regione” ha riportato con un certo risalto la denuncia del sindacato Syndicom, in cui si menzionano una serie di uffici postali che, secondo i criteri di management de La Posta svizzera SA, potrebbero essere chiusi. Nel lungo elenco degli uffici postali a rischio compare anche quello del nostro Comune: Claro.Il 2 febbraio 2017, il Governo ticinese ha reso pubblica la sua presa di posizione nei confronti della direzione de La Posta. Vi si mette in rilievo “la preoccupazione per quanto riguarda la prospettata chiusura di numerosi uffici postali (32 su un totale di 113, con...

Il Consiglio di Stato ticinese ha di re­cente incontrato una delegazione della dirigenza della Posta. Tema della riunione, le nuove strategie del cosiddetto Gigante giallo, che come sappiamo intende chiudere 600 uffici postali da qui al 2020, in un’opera­zione che interesserà anche 1200 col­laboratori. Questo malgrado la Posta realizzi 700 milioni di utili all’anno: quindi non si trova affatto nella ne­cessità di tagliare per pareggiare i conti (e men che meno per sopravvi­vere).Dal momento che la Posta in questo sempre meno ridente Cantone occupa oltre 1400 persone, è chiaro che anche il Ticino sarà pesantemente toccato...

Dopo l'annunciata chiusura di 600 uffici postali, la Posta intende ora penalizzare i detentori di caselle postali, sanzionando finanziariamente con 20 Fr mensili chi non riceve almeno tre lettere al giorno. Le caselle postali vengono utilizzate anche in quelle regioni periferiche dove il servizio a domicilio avviene ad orari tardivi e quindi non sostenibili, o non avviene del tutto. Questa nuova limitazione annunciata dalla Posta è compatibile con il servizio pubblico?Lorenzo Quadri Consigliere nazionale Lega dei Ticinesi

Dal prossimo 1 febbraio pagare le fatture Swisscom agli sportelli postali comporterà una spesa supplementare. E' quello che ha confermato la stessa Swisscom a Ticinonews. Una decisione che ha stizzito molti politici, anche a Berna. E' il caso della Consigliera Nazionale Roberta Pantani la quale, contattata in una pausa dai lavori parlamentari in corso, spiega:"E' una decisione davvero vergognosa. E' davvero incredibile come si cerchi di speculare ogni volta sulla pelle dei cittadini, quelli peraltro onesti che vogliono pagare regolarmente le loro fatture. Studieremo come muoverci con le autorità federali per porre fine a questo vero e...

Il Ministero Pubblico e la Polizia cantonale comunicano che la Procuratrice Francesca Lanz ha ordinato l'arresto di una cittadina svizzera di 44 anni dimorante nel Malcantone; nei suoi confronti si ipotizzano diversi reati di natura soprattutto finanziaria: ripetuta appropriazione indebita, ripetuto furto, ripetuta truffa, falsità in documenti e soppressione di documenti. L'imputata con vari stratagemmi sarebbe riuscita ad ottenere ingenti somme di denaro (stima superiore a CHF 150'000), in buona parte a contanti, per presunte ricerche di lavoro, corsi di formazione e compravendita di dispositivi elettronici. Tale denaro non sarebbe stato...
Page 1 of 41234