In Sardegna si discute del Canton Marittimo: al via i partenariati con la Svizzera

In Sardegna si discute del Canton Marittimo: al via i partenariati con la Svizzera

Per molti era solo una trovata, ma in Sardegna l’idea di diventare un Cantone Svizzero è tutt’altro che una barzelletta.

Tanto che l’associazione Sardegna Canton Marittimo a Cagliari, fondata nel 2012, sta richiamando l’interesse di alcuni esponenti politici svizzeri, su tutti il deputato vodese Daniel Trolliet, il quale a sua volta è vicepresidente della Societè Suisse Sardaigne Canton Maritime.

Nell’ultimo incontro, dove erano presenti pure rappresentanti di Confindustria, Confcommercio e Confapi, si sta pure lavorando ad alcuni progetti in collaborazione tra Sardegna e Svizzera, come la creazione di una scuola di formazione alberghiera sul modello della Ecole Hotelière de Lausanne.

Se essere il 27esimo cantone svizzero appare ancora un’utopia, di certo il partenariato tra Svizzera e Sardegna sta diventando sempre più solido, come spiega il presidente dell’Associazione Canton Marittimo Alberto Bertolotti: “Promuoviamo le proposte di Canton Marittimo per il bene del territorio, per assecondare nuove opportunità di scambio economico e perché la Svizzera è un fondamentale partner turistico”.

MS