Polizia cantonale: proibito il consumo di canapa light

Polizia cantonale: proibito il consumo di canapa light

In relazione ad articoli apparsi sulla stampa, la Polizia cantonale evidenzia che, sebbene il consumo di canapa con THC inferiore all’1% non sia punibile in base alla Legge federale sugli stupefacenti o alla Legge e regolamento cantonale sulla canapa, può lasciare delle tracce nell’organismo tali da determinare una condizione di inattitudine alla guida ai sensi della Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, dato che alla vista e all’odore non è possibile distinguere la canapa con tenore di THC inferiore all’1% da quella stupefacente, viene ritenuto inopportuno l’associare un agente di polizia a un possibile consumo di cannabis. Richiamati anche i principi sanciti dal Codice deontologico della Polizia del cantone Ticino, nonché l’articolo 16 della Legge sulla polizia e l’articolo 26 del Regolamento sulla polizia, con lungimiranza già da aprile 2017 il Comando ha proibito a tutti i collaboratori del Corpo della Polizia cantonale di consuma re prodotti a base di canapa, anche se inferiore all’1% di THC.