Mondo, 10 gennaio 2019

"Impiccate i bianchi", condannato il rapper che inneggiava alla violenza contro i bianchi

La procura di Parigi ha richiesto ieri una pena sospesa di 5'000 euro contro Nick Conrad, un rapper processato per "provocazione diretta a commettere crimini contro la vita" (vedi articoli correlati), riportano i media francesi. L'uscita in settembre del videoclip "Pendez les blancs" ("impiccate i bianchi") sulla piattaforma YouTube ha suscitato un'ondata di sdegno nei confronti del rapper e numerose condanne da parte di esponenti della società civile. Una delle scene mostra il rapper che mette un revolver nella bocca di un uomo bianco prima di sparargli. In un'altra scena, la vittima viene mostrata impiccata.

"Come posso essere sicuro che alcune persone non lo vedano come un appello alla violenza?" ha chiesto il giudice, citando un passaggio della canzone in cui il rapper appellava a uccidere "bambini bianchi [...] negli asili nido". Il rapper ha risposto: "Conto sul fatto che l'appello è esagerato per essere per essere preso sul serio". Un argomento che non ha convinto il pubblico ministero che ha ritenuto che il rapper "è andato oltre i limiti autorizzati dalla libertà di espressione".

Tuttavia, per il magistrato, il rapper, che ha nel frattempo perso il suo lavoro di receptionista in un palazzo parigino dopo la diffusione del suo video ha "in parte già pagato le conseguenze del suo atto" per motivare la condanna piuttosto mite inflitta.

Guarda anche 

Antisemitismo, per le vittime gli autori sono prima di tutto musulmani e poi estremisti di sinistra

Che cosa sappiamo degli autori di violenza verso gli ebrei ? In uno studio effettuato dall'Università di Olso, il quale riporta un sondaggio dell'isti...
21.01.2019
Mondo

Rissa in centro a Winterthur, giovane accoltellato e due arresti

Una rissa è scoppiata venerdì sera tra diversi uomini nel centro di Winterthur. Un 23enne svizzero è stato ricoverato a causa di ferite da taglio e d...
19.01.2019
Svizzera

Weekend caldo, caldissimo: Lugano e Ambrì, fuori gli attributi!

LUGANO/AMBRÌ – Due partite casalinghe questa sera, due partite in trasferta domani: Lugano e Ambrì hanno davanti a loro lo stesso medesimo programma, ...
18.01.2019
Sport

Si automutila per evitare la condanna e l'espulsione, senza successo

Il curioso stratagemma di uno studente indiano per evitare di essere condannato e espulso è stato presto smascherato dalle indagini degli inquirenti. Come riferisc...
17.01.2019
Svizzera