Sport, 07 gennaio 2019

Sadiku-Lugano: salta tutto? A meno che…

L’attaccante albanese dovrebbe non poter arrivare a Cornaredo con la formula del prestito a causa di un regolamento della Federazione spagnola: in quel caso potrebbe vestire la maglia bianconera soltanto se verrà acquistato a titolo definitivo

VALENCIA (Spagna) – Gli ammiccamenti, le tante parole dolci, i bei pensieri fatti negli ultimi mesi rischiano di saltare sul più bello, ovvero quando il mercato ha avuto inizio: l’approdo di Armando Sadiku al Lugano rischia di restare una chimera, un miraggio, un sogno per il club bianconero e per i suoi tifosi.

L’interesse da entrambe le parti è vivo, intenso, il Levante difficilmente si opporrebbe alla sua partenza, ma ora questa partenza dovrebbe poter avvenire soltanto a titolo definitivo! Il problema, stando ad alcuni media spagnoli e albanesi, sta tutto in un articolo presente nel regolamento della Federazione spagnola.

Sadiku, infatti, si era infortunato in modo grave quest’estate e il Levante lo aveva eliminato dalla lista dei suoi giocatori, tanto da dare il suo 7 all’ala nigeriana Simon Moses. Rientrato ora in rosa, però, difficilmente il buon Armando riuscirà a trovare spazio nella formazione valenciana che sarebbe ben lieta di darlo in prestito fino a fine stagione: la Federazione iberica però vieta a una squadra di registrare e di stralciare un giocatore due volte nell’arco dello stesso anno.

L’unica opzione sarebbe quella di cederlo a titolo definitivo (il suo valore di mercato si aggira intorno ai 700'000 Euro). Ciò ovviamente complicherebbe di molto la sua situazione e il suo approdo a Lugano.

Guarda anche 

“La put..na di tua nonna”: Henry perde la testa

MONTECARLO (Principato di Monaco) – Umiliato in campo, penultimo in campionato, con una salvezza sempre più lontana: se Thierry Henry voleva iniziare il suo ...
21.01.2019
Sport

HOCKEYBET – Lugano e Ambrì: troppa fiducia verso di voi!

LUGANO/AMBRÌ – Il primo weekend caratterizzato dal nuovo gioco lanciato dal “Mattinonline”, l’”Hockeybet”, ha mostrato dati abb...
21.01.2019
Sport

Silenzio, parla Del Curto: "Esperienza affascinante ma Zurigo non è Davos..."

ZURIGO - Quando Amo del Curto lasciò Zurigo, l’Hallenstadion era ancora uno impianto vetusto con le tribune in legno e la pista per le Sei giorni ciclis...
21.01.2019
Sport

Sadiku, storia di un attaccante che ha scalato l’Everest

LUGANO - Il titolo si presta all’equivoco. In realtà è soltanto un modo di spiegare chi sia Armando Sadiku, attaccante albanese di 27 anni, che n...
21.01.2019
Sport