Mondo, 15 dicembre 2018

Effetto "gilet gialli"? Marine Le Pen vola nelle intenzioni di voto in Francia (mentre Macron sprofonda)

Uno dei tanti temi di discussione in Francia in queste settimane era quello su quale fosse il partito e il leader politico ad approffitare maggiormente della crisi a cui fa fronte il presidente Emmanuel Macron, confrontato da settimane con le proteste massicce del movimento dei gilet gialli.

Già prima dello scoppio della crisi (vedi articoli allegati) Marine Le Pen e il suo Rassemblement National (RN) erano dati, anche se di poco, davanti a En Marche (LREM) di Macron e degli altri partiti. Adesso invece, dopo più di un mese di manifestazioni che hanno profondamente scosso la già scarsa popolarità del governo francese e del suo presidente la storica leader della destra francese stacca nettamente gli altri partiti nelle intenzioni di voto.

Lo dice l'ultimo rilevamento dell'istituto demoscopico Ifop pubblicato giovedì, secondo cui Le Pen ora raccoglie il 23,5% delle intenzioni di voto. Come detto, tutti staccati gli altri partiti con dietro il LREM di Macron che si deve accontentare del 15%. Da notare il 11,5% dell'estrema sinistra della "France Insoumise" di Melenchon, spesso citato dai media come rivale di Le Pen come principale partito di opposizione, dato questo, se si vuol credere al sondaggio, smontato dal rilevamento. Non si può poi non citare anche l'ottimo risultato di "Debout la France" di Nicolas Du Pont-Aignan, giovanissimo partito nato da una scissione del partito di Le Pen che viene dato al 7,5%.

I sondaggi vanno chiaramente sempre presi con le pinze ma questi sono comunque risultati incorraggianti per Marine Le Pen e i suoi sostenitori in vista delle cruciali elezioni europee che si terranno in maggio del 2019.


Guarda anche 

Francesi in piazza contro Macron per la nona settimana di seguito

Marcata da una mobilitazione in crescita rispetto alle scorse manifestazioni, il nono finesettimana di protesta dei gilet gialli è stato nuovamente teatro di scont...
13.01.2019
Mondo

"Impiccate i bianchi", condannato il rapper che inneggiava alla violenza contro i bianchi

La procura di Parigi ha richiesto ieri una pena sospesa di 5'000 euro contro Nick Conrad, un rapper processato per "provocazione diretta a commettere crimini con...
10.01.2019
Mondo

Gilet gialli: Ancora proteste, in Portogallo bloccato il traffico

Se da una parte le proteste dei gilet gialli stanno perdendo di intesità e partecipazione in Francia, epicentro delle manifestazioni che hanno interessato l'Eu...
22.12.2018
Mondo

Il presidente dell'Assemblea nazionale francese attacca la Svizzera, "democrazia diretta favorisce affaristi e lobbisti"

Il presidente dell'Assemblea nazionale in Francia, Richard Ferrand (nella foto), una delle più alte cariche della Repubblica francese, insulta il sistema della...
18.12.2018
Svizzera