Sport, 04 dicembre 2018

Alex Fontana, re di Cina: “Una splendida stagione!”

Il pilota ticinese ha permesso alla Kia di vincere il titolo costruttori

LUGANO - La Kia ringrazia sentitamente Alex Fontana. Con la bella vittoria di domenica scorsa a Shanghai, circuito sul quale ad aprile di ogni anno si corre il Gran Premio del Mondiale di formula 1, la marca coreana ha conquistato il titolo costruttori del China Tour Car Championship. Il pilota ticinese ha trionfato in gara 2 al termine di una prova in cui ha condotto le operazioni dall’inizio alla fine. Per lui una giornata davvero ricco di emozioni: alla fine il pubblico lo ha lungamente applaudito, conferendogli idealmente il titolo di “re di Cina”.

Allora, Alex, com’è andata?
Sono scattato dalla terza posizione ed ho subito preso in mano la corsa, senza essere mai più superato. E per suggellare questa giornata bellissima, ho pure ottenuto il giro più veloce. Questo successo, che arriva dopo quello ottenuto al Tianma Circuit, è stato determinante per la conquista del titolo costruttori da parte della KIA. Abbiamo infatti respinto l'offensiva della nostra grande rivale, la Volkswagen. È la definitiva consacrazione agonistica della K3 2.0 turbo, una vettura che in questi anni ho contribuito a sviluppare. 

Eppure il week end non era iniziato bene… 
Esatto: in qualifica sono stato il migliore della scuderia KIA siglando però solo l'undicesimo tempo, non un gran risultato, tanto che in gara 1 ho chiuso al nono posto. Con l'inversione della griglia di partenza ho quindi avuto la grande occasione per impormi nella manche decisiva, nella quale c’erano piloti molto importanti quali Rob Huff, Pepe Oriola, Adam Morgan e Ma Qing Hua, che hanno alzato ulteriormente il livello della sfida. Con questo risultato ho chiuso al secondo posto fra i concorrenti nella graduatoria del CTCC, il secondo fra i concorrenti stranieri che da regolamento non possono disputare l'intera stagione.

Il suo è stato un ottimo 2018.
Intenso e ricco di soddisfazioni, a cominciare dal titolo di classe Silver Cup nella Blancpain GT Series, con la Jaguar del team Emil Frey Racing, e senza dimenticare le esperienze nella European Le Mans Series, nel VLN tedesco e nel campionato coreano Supercars. Insomma: ho dimostrato di essere competitivo. La sua esperienza con la KIA è stata sinora molto positiva. Sono trascorsi ormai più di due anni da quando mi ha voluto come pilota ufficiale per lo sviluppo della nuova K3, una vettura che ho portato al debutto e che ho contribuito a rendere veloce. Questo successo è il frutto del nostro duro lavoro, al cospetto di avversari importanti come Volkswagen, Senova e Ford. Mi congratulo anche con il mio compagno Leo Yi, nuovo campione 2018. Per me si conclude una stagione importante, in attesa di tornare più carico che mai nel 2019 per i futuri impegni da affrontare

MDD

Guarda anche 

Celestini: “I nostri sforzi non vengono premiati! Le ammonizioni? Non mi sento tutelato dagli arbitri”

LUGANO – Ancora un nulla di fatto, ancora un pareggio, ancora un 2-2 casalingo che ha mascherato una buona prestazione: il Lugano in questo momento, pur giocando be...
09.12.2018
Sport

Il Lugano gioca e spreca: col Sion è ancora 2-2

LUGANO – Con la vittoria che manca all’appello da un mese e mezzo, e con la necessità di ritrovare la via del successo per non trascorrere un Avvento v...
09.12.2018
Sport

Migranti in piazza a Berna per protestare contro le espulsioni e la "cattiva" condizione di vita in Svizzera

Diverse centinaia di migranti e persone che li sostengono hanno manifestato sabato a Berna contro i rinvii dal territorio svizzero. I rifugiati dovrebbero poter scegliere...
09.12.2018
Svizzera

Saponara, quando l’esultanza sfrenata diventa hot…

ROMA (Italia) – Sembrava ormai tutto finito, tutto deciso dal rigore trasformato – dopo molte discussioni – da Ciro Immobile al 96’: il tabellone ...
09.12.2018
Sport