Sport, 02 dicembre 2018

Lugano, niente scherzi: oggi conta solo vincere

Contro lo Xamax in casa i bianconeri sono chiamati a tornare alla vittoria: giocare bene ora non basta più

LUGANO – È vero, contro l’YB, il Lucerna e il Basilea (in questo caso un po’ meno), il Lugano non meritava di perdere, qualche punto in più i bianconeri potevano averlo in classifica, anche perché i ragazzi di Celestini – al netto dei gravi errori difensivi incontrati nelle prime due sconfitte – non hanno giocato male, ma ora queste parole trovano il tempo che trovano: ora conta vincere. Ora conta fare i tre punti, ora conta battere oggi pomeriggio lo Xamax per non iniziare a tremare veramente.

La graduatoria è tornata a far paura, visti i tre passi falsi consecutivi e i contemporanei punti conquistati dalle rivali: il Lugano è penultimo, che a fine stagione significherebbe spareggio, ma gli stessi neocastellani, ultimi, non sono così distanti. La classifica resta cortissima, è vero, ma la partita di oggi assomiglia molto a una chiamata senza appello: vincere è l’unica cosa che conta! La truppa di Decastel, dopo un avvio di stagione traumatico, è riuscito a trovare una certa regolarità nell’incamerare punti, e anche fuori casa i neocastellani restano temibili, ma Sabbatini e compagni non devono farsi intimorire e restare concentrati.

C’è da cancellare l’orrenda sconfitta rimediata a La Maladière, quando il Lugano mostrò il suo volto peggiore. Prima della pausa ci sono a disposizione 9 punti e i ragazzi del presidente Renzetti giocheranno due volte in casa – Xamax e Sion – e una volta in trasferta, a Zurigo: piuttosto che fare voli pindarici, dalle parti di Cornaredo, adesso come adesso, conviene cercare di trascorrere un Natale sereno.

Guarda anche 

Celestini: “I nostri sforzi non vengono premiati! Le ammonizioni? Non mi sento tutelato dagli arbitri”

LUGANO – Ancora un nulla di fatto, ancora un pareggio, ancora un 2-2 casalingo che ha mascherato una buona prestazione: il Lugano in questo momento, pur giocando be...
09.12.2018
Sport

Il Lugano gioca e spreca: col Sion è ancora 2-2

LUGANO – Con la vittoria che manca all’appello da un mese e mezzo, e con la necessità di ritrovare la via del successo per non trascorrere un Avvento v...
09.12.2018
Sport

“Volevamo cambiare registro dopo il KO di Lugano: ci siamo riusciti”, Kienzle fotografa il derby

AMBRÌ – Due derby alla Valascia, due vittorie per l’Ambrì che in casa quest’anno non sta sbagliando un colpo contro i cugini bianconeri. I...
09.12.2018
Sport

Ulmer striglia il Lugano: “Inammissibile giocare così! Una soluzione? Difficile trovarla ora”

AMBRÌ – Nulla da fare, ancora una volta il Lugano ha dovuto rimandare l’appuntamento con la vittoria esterna che manca ormai da tempo immemore. I bianc...
08.12.2018
Sport