Sport, 29 novembre 2018

Lugano, ti ricordi Machin? Lo vuole mezza Europa!

Il centrocampista, che veste ora la maglia del Pescara, nel 2017 era giunto a Cornaredo in prestito con diritto di riscatto e controriscatto dalla Roma: giocò soltanto 5 partite

PESCARA (Italia) – A gennaio 2017 giunse a Cornaredo dalla Roma, alla corte dell’allora allenatore Paolo Tramezzani, con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro riscatto, ma non ebbe molta fortuna. José Machin, detto “Pepin”, infatti tra un infortunio e l’altro scese in campo soltanto in 5 occasioni con la maglia del Lugano, prima di far ritorno alla Roma che lo girò poi in prestito al Brescia.

Il 22enne spagnolo, ma originario della Guinea Equatoriale, nel frattempo ne ha fatta di strada, è cresciuto, mettendosi in mostra con la maglia del Pescara, tanto da attirare le sirene di mezza Europa. In Serie A, infatti, il Torino, il Sampdoria, il Genoa e la Spal hanno messo gli occhi su di lui, ma le sirene di mercato per lui risuonano anche all’estero.

Dalla Premier alla Liga, in tante hanno iniziato ad osservarlo con interesse. Vista la sua crescita, evidentemente, la scelta di portarlo a Lugano non era stata così sbagliata…

Guarda anche 

Celestini: “I nostri sforzi non vengono premiati! Le ammonizioni? Non mi sento tutelato dagli arbitri”

LUGANO – Ancora un nulla di fatto, ancora un pareggio, ancora un 2-2 casalingo che ha mascherato una buona prestazione: il Lugano in questo momento, pur giocando be...
09.12.2018
Sport

Il Lugano gioca e spreca: col Sion è ancora 2-2

LUGANO – Con la vittoria che manca all’appello da un mese e mezzo, e con la necessità di ritrovare la via del successo per non trascorrere un Avvento v...
09.12.2018
Sport

“Volevamo cambiare registro dopo il KO di Lugano: ci siamo riusciti”, Kienzle fotografa il derby

AMBRÌ – Due derby alla Valascia, due vittorie per l’Ambrì che in casa quest’anno non sta sbagliando un colpo contro i cugini bianconeri. I...
09.12.2018
Sport

Ulmer striglia il Lugano: “Inammissibile giocare così! Una soluzione? Difficile trovarla ora”

AMBRÌ – Nulla da fare, ancora una volta il Lugano ha dovuto rimandare l’appuntamento con la vittoria esterna che manca ormai da tempo immemore. I bianc...
08.12.2018
Sport