Sport, 27 novembre 2018

A 16 anni segna il gol “più giovane” in India, ma ne ha 28: squalificato

Curioso il caso di Gourav Mukhi che era stato premiato come bomber più giovane dell’Indian Super League

JAMSHEDPUR (India) – La storia di Gourav Mukhi nella Super Indian League sembrava una bella storia di un giovane dal futuro luminoso e sicuro: primo gol a 16 anni, record assoluto del campionato con tanto di premio. Peccato che fosse tutto una farsa. L’attaccante, infatti, aveva dichiarato di avere 16 anni, ma in realtà ne ha 28: ha così dovuto restituire il premio ed è stato squalificato per sei mesi.

Mukhi, che gioca nel Jamshedpur FC, aveva segnato il 2-2 contro il Bengaluru FC, diventando il giocatore più giovane a siglare una rete nel campionato indiano: poco dopo, però, si è scoperta la sua vera età, tanto da scendere in campo con la nazionale indiana U16 nel 2015, quando era già maggiorenne.

Mukhi ha ammesso le sue colpe è ha subìto una condanna di sei mesi.

Guarda anche 

Celestini: “I nostri sforzi non vengono premiati! Le ammonizioni? Non mi sento tutelato dagli arbitri”

LUGANO – Ancora un nulla di fatto, ancora un pareggio, ancora un 2-2 casalingo che ha mascherato una buona prestazione: il Lugano in questo momento, pur giocando be...
09.12.2018
Sport

Il Lugano gioca e spreca: col Sion è ancora 2-2

LUGANO – Con la vittoria che manca all’appello da un mese e mezzo, e con la necessità di ritrovare la via del successo per non trascorrere un Avvento v...
09.12.2018
Sport

Arsenal nella bufera: ecco il festino a base di hippy crack

LONDRA (Gbr) – Non perde da 20 partite ufficiali in stagione, ma in casa Arsenal il sorriso è evaporato in un attimo. E il verbo evaporare non viene usato a ...
08.12.2018
Sport

Urge una reazione: Lugano, tocca a te!

LUGANO – Il gioco c’è, i risultati (e la fortuna) latitano: dalle parti di Cornaredo si inizia un po’ a tremare dando uno sguardo alla classifica...
09.12.2018
Sport