Sport, 20 novembre 2018

VIDEO – Sophia Flörsch torna a parlare dopo il tremendo incidente: “Grazie a tutti, tornerò!”

Lungo messaggio social della tedesca vittima di un incredibile botto durante la gara di Macao di Formula 3: “Sono sopravvissuta a 11 ore di operazione. Spero che le altre persone coinvolte nello schianto stiano bene”

MACAO (Cina) – Un botto tremendo a 276 km/h: immagini che hanno spaventato tutti, che hanno fatto temere per la sua vita ma che col passare del tempo hanno lasciato dal campo al sospiro di sollievo. Sophia Flörsch, la 17enne pilota tedesca volata con la sua Van Amersfoort Racing durante il quarto giro del GP di Macao in Formula 3, sta bene.

La conferma è arrivata prima dal padre, che ha confermato l’esito positivo del suo intervento chirurgico: “Si è fratturata la settima vertebra cervicale ma pare che fortunatamente il midollo spinale non sia stato danneggiato”. Ora anche la giovane ha voluto tranquillizzare tutti tramite un messaggio postato su Instagram.

“Sono sopravvissuta all'operazione che è durata ben 11 ore - ha scritto accompagnando il messaggio con uno splendido sorriso - Spero che da ora in poi tutto possa solo migliorare. Dovrò rimanere qualche giorno in più a Macao prima di poter affrontare un viaggio. Voglio ringraziare tutti i miei fan per ogni singolo augurio, che solo da ora sto iniziando a leggere. Questo mi motiva e mi dà molto coraggio. I miei pensieri sono anche per tutti coloro che sono stati coinvolti nell’incidente: spero che stiano bene. Tante belle persone mi sono state vicino nel momento dello schianto, e li porto tutti con me. Grazie per tutte le parole di incoraggiamento e chi mi hanno tranquillizzato in quei difficili momenti in cui ero nella mia auto. Un enorme ringraziamento va anche al personale medico di Macao, al team di soccorso della FIA, al loro team medico, al Dr. Riccardo Ceccarelli e, ultimo ma non meno importante, al mio Team, che ha sofferto con me: siete fenomenali! Tornerò! E comunque... la Dallara ha costruito davvero un grande telaio”.

Quello che le ha salvato la vita…

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I survived the operation which took 11 hours well. Hope from now on it only gets better. I have to stay a few more days in Macau until i am transportable. I want to thank all of my fans for every single get-well wishes, which I now start reading. This really motivates me and gives me courage. My thoughts are also with everyone who was involved in the accident. I hope everybody is healthy. At the accident were really nice people, which I still have in my mind. Thank you for all the encouraging, calming words in these tough minutes in my car. A real big thanks to the medical staff here in Macau for the friendly and professional treatment. A huge thank you to the local FIA rescue-team, @mercedesamgf1 , @hwaag_official, the @fia.official and their medical team in the background and the Macau GP organisation, who support me in the best way. Also a special thank to Dr. Riccardo Ceccarelli and last but not least my Team @vanamersfoortracing, @facuregaliaoficial and @fhabsburg62 , who all suffer with me - you are phenomenal. I’m going to come back!btw... @dallaragroup has build a very stabil chassis. #poweredbypassion #racegirl #onefamily /ad

Un post condiviso da Sophia (@sophiafloersch) in data:

Guarda anche 

VIDEO – Auto centrata da una ruota impazzita travolge un TIR

VORONEZ (Russia) – Davvero incredibile ciò che è avvenuto qualche giorno fa a Voronez, nella Russia europea sud-occidentale, quando un camion ha perso...
07.12.2018
Magazine

Alex Fontana, re di Cina: “Una splendida stagione!”

LUGANO - La Kia ringrazia sentitamente Alex Fontana. Con la bella vittoria di domenica scorsa a Shanghai, circuito sul quale ad aprile di ogni anno si corre il Gran ...
04.12.2018
Sport

GALLERY – Quando la Formula 3 si tinge di rosa: il Ticino e la Svizzera puntano alla gloria

GIUBIASCO - Il mondo dei motori, della Formula 1 in particolare, è sempre stato di predominio maschile, ma ora… si cambia. Prende vita infatti la W Series, ...
30.11.2018
Sport

“Schumacher non è cambiato, ha solo la faccia più piena”

GLAND – “Come sta Michael Schumacher dopo l’incidente avuto a Méribel il 29 dicembre 2013?”. Se lo saranno chiesto in molti in questi lungh...
29.11.2018
Sport