Ticino, 16 novembre 2018

Disabili siamo tutti: il 25 novembre tutti uniti per scardinare paure, differenze ed ingiustizie.

Domenica, 25 novembre 2018 dalle 14:00 alle 18:00, presso l’Hotel de la Paix, si terra' il secondo evento di “Disabili siamo tutti: una vita senza barriere”.


 

  Un evento organizzato dall’associazione BPW Club Ticino (Business & Professional Women’s Club Ticino) in collaborazione con l’Associazione Down Universe.
 
Disabili siamo tutti è un incontro a più voci che vuole scardinare paure, diffidenze, colmare lacune per creare un ambiente inclusivo e sinergico.  Ci impegniamo per un contesto sociale nel quale le persone con disabilità possano esprimersi e muoversi in libertà senza impedimenti che ostacolano la loro indipendenza e abilità. Il nostro evento, divenuto ormai un appuntamento annuale, vuole creare, attraverso le diverse testimonianze e competenze, una maggiore consapevolezza, ed è votato ad identificare nuove sfide, fornire risorse e chiamare all’azione per un cammino condiviso che permetta alle persone con disabilità di vivere una vita piena e senza barriere.
 
Ascolteremo alcune testimonianze di persone con disabilità che ci racconteranno di come hanno superato numerosi ostacoli per vivere la vita più pienamente. Interverranno il Sindaco di Lugano Marco Borradori, Roberto Badaracco, titolare del Dicastero Cultura e Sport del Municipio di Lugano, il Consigliere di Stato Paolo Beltraminelli, Stefano Modenini, Direttore di Industrie Ticinesi, l’Avv. Paola Merlini, ‘inclusione andicap ticino, l’Avv. Marco Probst, Presidente ProCap Ticino, e l’Avv. Federica Peraboni, Avvocata Mediatrice in Como, Presidente A.D.G.I. Como e la Dottssa medico Antonella Veronesi Gaglio  Presidente della Down Universe.
 
Moderato dalla giornalista Natascha Fioretti
 
Gracemarie Bricalli, Presidente del comitato organizzativo BPW , Responsabile degli Affari Internazionali dell'European Society for Medical Oncology, vuole mandare un messaggio chiaro:
 “Non ho mai permesso alla mia disabilità di ostacolare i miei sogni e le mie ambizioni. Noi persone con disabilitá siamo persone come le altre e abbiamo lo stesso diritto di godere appieno delle nostre vite mettendo in campo tutte le risorse e le abilità che abbiamo a disposizione. Per fare questo abbiamo bisogno di politiche efficaci ed inclusive, di una comunitá aperta ad accogliere, aiutare e comprendere la nostra realtá senza averne paura. Ricordando che disabili spesso non si nasce, si diventa. Per affrontare le sfide di ogni giorno le persone con disabilità devono prendere forza e coraggio, riconoscere l’eroe che risiede in ognuno di loro”.
 
 
L’entrata è libera ma è consigliata la registrazione perché i posti sono limitati. La registrazione è possibile sul sito: http://bit.ly/aday4all  

I video dell’evento 2017 si possono trovare al seguente indirizzo:
https://www.youtube.com/channel/UClFmuu6_rpDrNS37BJ_upOA
 

Guarda anche 

Chiaro no all'iniziativa per l'autodeterminazione, sì alla sorveglianza degli assicurati e no alle vacche con le corna

Dopo lo spoglio di 14 cantoni, è pressochè certa la bocciatura dell'iniziativa per l'autodeterminazione, anche detta "diritto svizzero anzich&e...
25.11.2018
Svizzera

Autodeterminazione, la presa di coscienza a sinistra

Una presa di coscienza sembra prendere forma nell'opinione pubblica di chi sta a sinistra in merito all'iniziativa per l'autodeterminazione. Molti indizi fann...
22.11.2018
Svizzera

Lorenzo Quadri - 25 novembre: Sì all’autodeterminazione, Sì alla democrazia, Sì alla Svizzera

L’iniziativa “per l’autodeterminazione” (detta anche “contro i giudici stranieri”) prevede che la nostra Costituzione – e di con...
20.11.2018
Opinioni

Autodeterminazione, il 25 novembre 2018 come il 6 dicembre 1992

Dopo 26 anni, siamo messi nuovamente messi davanti a un bivio dai nostri rappresentanti politici che continuano a dimostrare di non saper interpretare, né tantomen...
19.11.2018
Svizzera