Sport, 16 novembre 2018

Il bello di giocare contro Messi? “Lo riempi di calci e lui…”

Sta facendo discutere la dichiarazione rilasciata da Juanfran, giocatore dell’Atletico Madrid, prossimo avversario del Barcellona in Liga

MADRID (Spagna) – È tempo di nazionali, è tempo di Nations League e di amichevoli, ma c’è già chi si proietta al weekend successivo quando i vari campionati nazionali ritorneranno a fare la voce grossa.

Come per esempio il giocatore dell’Atletico Madrid, Juanfran, che alla ripresa delle “ostilità” se la dovrà vedere con il Barcellona di Leo Messi. Lo spagnolo, ai microfoni della “Cadena SER” ne ha approfittato per analizzare il match che verrà, sottolineando un aneddoto, e lanciando forse una frecciatina a CR7 e al Real Madrid. Un aneddoto relativo proprio alla “Pulce” argentina, che ancora una volta ha deciso di non indossare la maglia dell’Albiceleste.

Può essere bello giocare contro uno dei migliori giocatori di tutti tempi? È stata la domanda che è stata posta a Juanfran che, di tutta risposta, non si è tirato indietro: “Sì, visto che quando entra in campo Messi ha l’atteggiamento giusto. O almeno, che piace ai difensori. Per me, Messi è il migliore, lo dico da sempre. I più forti sono lui e Cristiano, ma Leo ha sempre avuto qualche punto in più a suo favore. Lo rispetto tantissimo, dentro il campo lo puoi riempire di calci e lui non si lamenta”.

Parole che ovviamente hanno fatto immediatamente pensare agli innumerevoli derby vissuti da Juanfran nel tentativo di contenere proprio Ronaldo.

Guarda anche 

Celestini: “I nostri sforzi non vengono premiati! Le ammonizioni? Non mi sento tutelato dagli arbitri”

LUGANO – Ancora un nulla di fatto, ancora un pareggio, ancora un 2-2 casalingo che ha mascherato una buona prestazione: il Lugano in questo momento, pur giocando be...
09.12.2018
Sport

Il Lugano gioca e spreca: col Sion è ancora 2-2

LUGANO – Con la vittoria che manca all’appello da un mese e mezzo, e con la necessità di ritrovare la via del successo per non trascorrere un Avvento v...
09.12.2018
Sport

Arsenal nella bufera: ecco il festino a base di hippy crack

LONDRA (Gbr) – Non perde da 20 partite ufficiali in stagione, ma in casa Arsenal il sorriso è evaporato in un attimo. E il verbo evaporare non viene usato a ...
08.12.2018
Sport

Urge una reazione: Lugano, tocca a te!

LUGANO – Il gioco c’è, i risultati (e la fortuna) latitano: dalle parti di Cornaredo si inizia un po’ a tremare dando uno sguardo alla classifica...
09.12.2018
Sport