Ticino, 08 novembre 2018

Caggiano: «Credo fermamente nei nostri giovani, ma oggi i presupposti per un lavoro sereno in seno al Team Ticino non ci sono»

Il Presidente del FC Paradiso Antonio Caggiano rinuncia alla candidatura in seno al Team Ticino

"Con grande rammarico ringrazio ma devo declinare la proposta di candidatura. Il mio impegno in sostegno al calcio ticinese e allo sviluppo dei nostri giovani è frutto di una grande passione, negli anni ho auto la possibilità e l`onore di accompagnare molti nostri calciatori in un percorso sportivo e di vita entusiasmante. In pochi anni con i miei ragazzi abbiamo scalato le classifiche del calcio regionale (dalla 4a lega alla 2a Interregionale), un percorso fantastico e possibile solo grazie al grande impegno, allo spirito di squadra e al sacrificio di tutti, ma sempre in un ambiente gioioso privo di personalismi.

La proposta di candidatura della Federazione Ticinese di calcio mi ha estremamente lusingato e devo ammettere che la possibilità di contribuire maggiormente alla formazione dei nostri giovani campioni è un mio sogno. Purtroppo il Team Ticino non sta vivendo un periodo sereno e le rivendicazioni da una e dall`altra parte non sono costruttive per il futuro dei nostri giovani. Non voglio prestarmi a giochi di potere, io amo il calcio e voglio viverlo, voglio emozionarmi, oggi i presupposti in questa struttura non ci sono.

Il mio vivo auspicio è che questa sera le controparti riescano a trovare una soluzione condivisa nel bene di tutti e dei nostri sportivi d`elite. Una eventuale spaccatura non gioverebbe a nessuno, ne al Lugano (dove la concessione della licenza per la Super League non sarebbe più scontata) ne al Team Ticino che necessita comunque di una ristrutturazione e dell`importante apporto finanziario ed umano che la società in riva al Ceresio può dare. Un appello lo faccio anche alla politica, il Cantone non deve dimenticare l`importanza educativa delle scuole calcio, una maggiore presenza e sostegno della politica a queste realtà, sia a livello finanziario che di vigilanza, sono necessarie."

Antonio Caggiano, Presidente FC Paradiso

Guarda anche 

2018 straordinario per il Casinò di Lugano: clientela e incassi in aumento

"Per il Casinò di Lugano il 2018 è stato un anno straordinario". A comunicarlo con fierezza è la direttrice Emanuela Ventrici a La Regione....
22.01.2019
Ticino

Attaccò la Svizzera su Facebook, il funzionario D'Alessandro si candida con la sinistra

Il funzionario pubblico Ruggero D’Alessandro torna a far parlare di sé. In passato, D’Alessandro è stato sanzionato dal DSS per aver pubblicamen...
22.01.2019
Ticino

Collisione elicottero-drone sopra la diga della Verzasca, decreto d'accusa per un 42enne

In relazione alla collisione tra un drone e un elicottero avvenuta il 25 maggio 2018 in Valle Verzasca sopra l'omonima diga, il Ministero pubblico comunica che sono g...
22.01.2019
Ticino

Lugano, trovato un cadavere all'interno di un'auto vicino al cimitero

LUGANO – Non è passata inosservata la presenza di numerosi agenti di polizia a Lugano, vicino al cimitero. Nei pressi dell'entrata posteriore del...
22.01.2019
Ticino