Opinioni, 26 ottobre 2018

"Cari giovani dei partiti storici, volete che alla Svizzera sia proibito espellere dei criminali stranieri pericolosi?"

Dispiace molto leggere le parole dei giovani rappresentanti politici di Plr,Ppd,Verdi e Ps in vista della prossima votazione di novembre. 

Li ringrazio molto per il sacco di patate, ma sinceramente credo che quello su cui dovremo votare sia una delle questioni politiche più importanti visto che dovremo definire qual’è il diritto che ci governa. 
Mi picerebbe porre due delle varie domande formulate dall’On. Thomas Matter ai miei giovani colleghi politici che si oppongono all’iniziativa per l’autodeterminazione :

Volete che alla Svizzera sia proibito espellere dei criminali stranieri pericolosi?
Volete che la Svizzera introduca la cittadinanza europea, accordando così la totale libertà d’insediamento sul suo territorio a tutti i cittadini UE, compreso l’accesso completo alle nostre assicurazioni sociali, anche se non hanno un impiego in Svizzera?

Sarebbe bello leggere le vostre risposte a queste domande senza utilizzare gli scenari apocalittici o catastrofici che circolano sui media.

Anche il giurista ed ex presidente del Consiglio degli stati Hansheiri Inderkum (PPD), che ha fatto parte della commissione che negli anni '90 ha elaborato la nuova Costituzione federale è convinto che questa iniziativa va nella giusta direzione.

Il messaggio principale di chi sostiene l’autodeterminazione è semplice : non tutto il diritto internazionale può avere preminenza sulla Costituzione. Spero che il nostro popolo possa esprimersi a favore di questa iniziativa il prossimo 25 novembre.


Andrea Sanvido,consigliere comunale a Lugano per la Lega

Guarda anche 

Autodeterminazione, "è solo una vittoria di Pirro"

L'iniziativa per l'autodeterminazione dell'UDC è stata chiaramente respinta. Essa aveva come scopo di voler chiarire la relazione tra diritto internazi...
26.11.2018
Svizzera

Chiaro no all'iniziativa per l'autodeterminazione, sì alla sorveglianza degli assicurati e no alle vacche con le corna

Dopo lo spoglio di 14 cantoni, è pressochè certa la bocciatura dell'iniziativa per l'autodeterminazione, anche detta "diritto svizzero anzich&e...
25.11.2018
Svizzera

Autodeterminazione, la presa di coscienza a sinistra

Una presa di coscienza sembra prendere forma nell'opinione pubblica di chi sta a sinistra in merito all'iniziativa per l'autodeterminazione. Molti indizi fann...
22.11.2018
Svizzera

Nicholas Marioli - Sì all'autodeterminazione, padroni in casa nostra

Il prossimo 25 novembre 2018 saremo chiamati alle urne per esprimerci, tra i vari temi, anche sull’iniziativa popolare denominata “Il diritto svizzero anzich&...
20.11.2018
Opinioni