Svizzera, 14 ottobre 2018

Nuovo fine settimana di violenze: sparatoria in Argovia, aggressione a Basilea

È stato l'ennesimo fine settimana caratterizzato da atti di violenza quello che si sta per concludere. Quello più sorprendente, e probabilmente il più sanguinoso, è avvenuto sabato sera nel canton Argovia dove una sparatoria in un club privato nel piccolo comune di Oberentfelden ha lasciato a terra ferite tre persone. L'allarme era scattato verso mezzanotte e gli agenti di polizia, accorsi sul posto, si sono ritrovati in un locale imbrattato di locale. I feriti, nel frattempo, erano già stati trasportati all'ospedale, dove sono stati operati d'urgenza. Nessuno di loro, secondo un comunicato della polizia argoviese, versa in condizioni critiche. Nessuno di loro, secondo un comunicato della polizia argoviese, versa in condizioni critiche. Le circostante della sparatoria rimangono oscure e le identità delle vittime come quelle degli autori non sono state accertate o divulgate.

A Basilea la stessa notte un 39enne è stato aggredito da due sconosciuti riportando ferite di media entità. L'episodio è avvenuto verso le 4.30 di questa mattina. A seguito di un alterco i due uomini avrebbero aggredito l'uomo lasciandolo a terra privo di sensi. Gli autori del gesto sono tuttora in fuga.

Guarda anche 

Cambio dipartimenti in Consiglio federale, “Sommaruga ai trasporti un disastro”

Com'era preannunciato vi saranno diversi cambiamenti dei Dipartimenti in Consiglio federale. L'UDC Guy Parmelin lascia la difesa, della protezione della popolazio...
10.12.2018
Svizzera

Accordo quadro: come al solito, chinati a 90 gradi!

Altro che “negoziazione”, è una capitolazione su tutta la linea. Ma il governicchio federale non ha il coraggio né di respingere l’immonda...
10.12.2018
Svizzera

Migranti in piazza a Berna per protestare contro le espulsioni e la "cattiva" condizione di vita in Svizzera

Diverse centinaia di migranti e persone che li sostengono hanno manifestato sabato a Berna contro i rinvii dal territorio svizzero. I rifugiati dovrebbero poter scegliere...
09.12.2018
Svizzera

Il marito è in Israele a fare l'oppositore al suo paese d'origine, quindi lei può restare in Svizzera

Il marito è in Israele e sta facendo propaganda contro il governo eritreo. Quindi lei e la figlia hanno diritto di restare in Ticino. Non è una storia d&rsq...
08.12.2018
Svizzera