Sport, 11 ottobre 2018

Il Chelsea alza la voce: “Visite ad Auschwitz per i tifosi razzisti”

Il club londinese vuole combattere il razzismo nel suo stadio: niente bando da Stamford Bridge ma corsi di recupero e visite al campo di concentramento

LONDRA (Gbr) – Il tema del razzismo in Inghilterra è una questione molto seria, nonostante ci siano squadre – come il Tottenham – legati a quartieri ebraici. Il “Sun”, infatti, ha dedicato una pagina intera all’argomento, presentando la campagna di sensibilizzazione studiata dal Chelsea.

I tifosi dei Blues, responsabili di atti razzisti, potranno scegliere se essere banditi da Stamford Bridge o partecipare a corsi di recupero che prevedono anche una visita al campo di concentramento di Auschwitz.

La scelta del patron Abramovich, quindi, è molto chiara: educare per evitare che certe tragedie si ripetano e certe ferite riafforino. Una scelta forte che cambia del tutto l’approccio al problema con l’intenzione di sensibilizzare soprattutto chi non conosce la storia e lanciare un messaggio ai propri tifosi.

"Allontanare le persone dallo stadio non basta, non cambierà il loro comportamento - ha spiegato il presidente del Chelsea, Bruce Buck -. Questa politica dà invece ai tifosi la possibilità di capire quello che hanno fatto e di volersi comportare meglio. In passato li avremmo individuati tra la folla e li avremmo allontanati dallo stadio fino a tre anni, ora invece diciamo loro “avete sbagliato, avete due possibilità: non venire più a Stamford Bridge o capire il vostro errore”".

Guarda anche 

VIDEO – Ibra si dà all’hockey: è lui la star allo Staples Center

LOS ANGELES (USA) – È da sempre, non solo un giocatore di calcio tra i più forti che si sono visti negli ultimi anni, ma anche una star mediatica che ...
19.10.2018
Sport

VIDEO – Altro che pestone! Sergio Ramos mostra l’assurda simulazione di Sterling

SIVIGLIA (Spagna) – Da lunedì in Spagna e Inghilterra non si faceva altro che accusare Sergio Ramos per aver rifilato un pestone a palla lontana a Sterling d...
17.10.2018
Sport

Caso stupro: CR7 pronto a una battaglia lunga almeno due anni

TORINO (Italia) – Cristiano Ronaldo è pronto, pur di difendersi. È pronto a una lunga battaglia legale che potrebbe durare oltre due anni. Questo &egr...
18.10.2018
Sport

Mvogo saracinesca, Xhaka comanda il gioco: Svizzera vincente ma troppo balbettante

REYKJAVIK (Islanda) – Freddo, pioggia e gelo. Pensando alle giornate che stiamo vivendo in questi giorni in Ticino, guardando poi le immagini di Reykjavik, in tanti...
16.10.2018
Sport