Mondo, 04 ottobre 2018

Salvini attacca Juncker: “Parlo solo con le persone sobrie”

Una frase lanciata da Jean-Claude Juncker sulla proposta di bilancio italiano non è andata giù al vice-premier e ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini. Juncker ha ritenuto che il progetto di bilancio italiana presentato da Salvini che ha proiettato un deficit del 2,4% del PIL per i prossimi tre anni (contro il 1,6% previsto in precedenza) è "fuori dalle regole europee".

Il giorno prima, Juncker aveva espresso la sua preoccupazione spiegando che teme una ripetizione della crisi greca. "Dopo la gestione della difficile crisi greca ci troviamo in un'altra crisi, questa volta in Italia".

Queste osservazioni hanno fatto arrabbiare il leader della Lega, che con fermezza ha detto seccamente alla televisione italiana: "Io parlo con le persone sobrie che che non fanno paragoni che non stanno nè in cielo nè in terra".

"Ci dovrebbe bere due bicchieri d'acqua prima di aprire la bocca, e fermare la diffusione di paure inesistenti", ha aggiunto riferendosi a Jean-Claude Juncker.

L'atmosfera è quindi sempre tesa tra Bruxelles e Roma e probabilmente rimarrà tale, almeno fino al 15 ottobre quando la Commissione europea prenderà in considerazione il budget italiano.

Guarda anche 

VIDEO – Altro che pestone! Sergio Ramos mostra l’assurda simulazione di Sterling

SIVIGLIA (Spagna) – Da lunedì in Spagna e Inghilterra non si faceva altro che accusare Sergio Ramos per aver rifilato un pestone a palla lontana a Sterling d...
17.10.2018
Sport

JYP-Lugano: i top e il flop! Elvis balla e para, il boxplay è da top

JYVÄSJYLÄ (Finlandia) – Pensando soltanto a dove si trovava il Lugano dopo le prime due partite, ma anche quattro, del Gruppo H di Champions Hockey L...
17.10.2018
Sport

Lapierre mette la firma, Elvis cala la saracinesca: il Lugano batte l’JYP e avanza in ChL!

JYVÄSJYLÄ (Finlandia) – Dopo aver battuto i campioni in carica della Champions League, il Lugano questa sera scendeva in pista in casa proprio dell’...
16.10.2018
Sport

Il sondaggio shock: Due terzi degli europei pensa che senza l'UE la vita non sarebbe peggiore

Di recente il centro studi Friends of Europe, che e' parzialmente finanziato dall'Unione Europea, ha effettuato un sondaggio con un campione statistico di 11mila ...
16.10.2018
Mondo