Mondo, 01 ottobre 2018

La strategia di Macron alle europee, una "ammucchiata" di tutti i partiti contro i movimenti nazionalisti


Intervistato dal "Journal du Dimanche", il presidente francese si è detto pronto a "fare qualsiasi cosa" affinché i progressisti si uniscano nella "più ampia alleanza possibile" per per le prossime elezioni europee.. Elezioni definite dal capo dell'Eliseo senza troppi giri di parole "una lotta per la civiltà". È un Macron pienamente nella campagna elettorale che si lascia intervistare dal quotidiano francese. Il leader francese risponde alle accuse Marine Le Pen di essere "un europeista globalista", ma di credere nell'identità di ciascun popolo, "nella storia e le ambizioni del nostro popolo ". Secondo Macron, queste elezioni non devono avere un impatto sul governo francese o essere una sfida tra globalisti e sovrani. Per il leader parigino, l'elezione di maggio è una battaglia per la difesa dei valori liberali. È proprio per questo motivo che il suo scopo è quello di unire "i progressisti, i democratici e coloro in nome dei quali parlo".

Una "ammucchiata" che potrebbe tuttavia diventare un boomerang per il presidente francese. Non è un segreto che in questa fase storica dell'Unione Europea, movimenti nazionalisti e conservatori in molti paesi hanno il vento in poppa sul fronte "progressista" che Macron intende unire. E così che per il capo dell'Eliseo le elezioni europee potrebbero trasformarsi in una cocente sconfitta. In Francia, è già un duello tra lui e Le Pen. E la leader dell'opposizione in Francia sta già concentrando tutti i suoi sforzi sulla prossima tornata elettorale dell'UE per rilanciarsi in chiave nazionale, secondo quanto si può leggere sempre sul giornale francese. Con i sondaggi che lo vedono in caduta libera, Macron può creare un fronte compatto ma destinato a perdere. E le ripercussioni interne potrebbero essere molto serie.  

Guarda anche 

Gilet gialli atto IV, Macron sempre più sotto assedio: oltre 1'300 arresti in tutta la Francia

Quarto fine settimana di proteste in Francia con i gilet gialli nuovamente in piazza per chiedere nuove concessioni dal governo. Oltre un migliaio di manifestanti, tra cu...
09.12.2018
Mondo

La sconfitta di Macron a Parigi fa suonare l'allarme per l'Unione europea

Meno di un mese fa, il presidente francese Emmanuel Macron rivendicava ancora il suo ruolo di portabandiera del globalismo. In un discorso a 60 leader mondiali davanti al...
08.12.2018
Mondo

Liceali arrestati messi in ginocchio in Francia, bufera sulla polizia (VIDEO)

Un totale di 146 giovani sono stati arrestati giovedì davanti al liceo Saint-Exupéry di Mantes-la-Jolie, in Francia poco lontano da Parigi. Le immagini most...
07.12.2018
Mondo

Macron cede ai gilet gialli, annullato l'aumento del prezzo della benzina (per il 2019)

I francesi non pagheranno di più la benzina a partire dal 2019. L'aumento delle tasse sui carburanti, inizialmente previsto a partire da gennaio, &eg...
06.12.2018
Mondo