Ticino, 26 settembre 2018

I ticinesi dicono NIET all'accordo quadro con l'UE

Il sondaggio della SRG SSR rivela le intenzioni degli svizzeri in merito all'accordo quadro con l'UE

Ritiene giusto che il Consiglio Federale cerchi di negoziare un accordo quadro istituzionale con l'UE? Questa è la domanda posta dalla SRG SSR a cui 12'179 svizzeri hanno risposto. 
Il "röstigraben" si è fatto sentire. Difatti a rispondere affermativamente ci sono gli svizzerotedeschi con il 59% e i romandi con il 66%, ma i ticinesi hanno risposto niet. 

Il 55% dei ticinesi boccerebbe l'intenzione di negoziare con l'Unione Europea un accordo quadro, mentre è condiviso in tutta la svizzera che le misure di accompagnamento in materia di libera circolazione non vanno attenuate ed indebolite, ad esprimersi favorevolmente ci sarebbe un misero 4%.
Un chiaro NO anche ad indebolire la protezione dei salari, il SI incasserebbe anche qui uno scarso 9%.

Guarda anche 

Gli USA di Trump spodestano la Svizzera nella classifica dei paesi più competitivi

Gli Stati Uniti sono il paese più competitivo e più innovativo del mondo, ha rivelato mercoledì una classifica compilata dal World Economic Forum (WE...
18.10.2018
Mondo

L'immigrazione aumenta nuovamente (nonostante l'entrata in vigore dell'iniziativa che doveva limitarla)

Da tre mesi circa è in vigore la legge che dovrebbe applicare l'iniziativa contro l'immigrazione di massa, accolta dalla popolazione svizzera il 9 febbraio...
17.10.2018
Svizzera

"I tribunali accordano la priorità al diritto internazionale", parola del portale della Confederazione

SwissInfo.ch è un portale online finanziato interamente attraverso fondi pubblici e opera su un "mandato d'informazione all'estero conferitole dalla C...
16.10.2018
Svizzera

Il sondaggio shock: Due terzi degli europei pensa che senza l'UE la vita non sarebbe peggiore

Di recente il centro studi Friends of Europe, che e' parzialmente finanziato dall'Unione Europea, ha effettuato un sondaggio con un campione statistico di 11mila ...
16.10.2018
Mondo