Svizzera, 19 settembre 2018

Crisi diplomatica tra Svizzera e Russia ? Mosca convoca l'ambasciatore svizzero per il caso delle spie

L'ambasciatore svizzero a Mosca Yves Rossier, e con lui il suo omologo olandese, sono stati convocati dal ministero degli esteri russo. La convocazione è dovuta a causa di quella che Mosca ritiene essere "accuse infondate recentemente fatte su un presunto aumento del l'attività dei servizi segreti russi in Svizzera". Sullo sfondo vi è il caso Skripal, il noto affare dell'avvelenamento di un'ex spia dal doppio passaporto russo e britannico quest'estate nel Regno Unito, a cui un laboratorio situato a Spiez nel canton Berna sarebbe stato legato per delle analisi e che spie russe, riferivano diversi media svizzeri negli scorsi giorni, avrebbero tentato di infiltrare.

"Il perseguimento di una tale retorica conflittuale potrebbe avere un grave effetto sulle relazioni russo-svizzere", ha affermato il ministero degli Esteri russo. Il signor Rossier dal canto suo ha promesso di informare Berna della posizione russa.

Secondo il quotidiano svizzero Tages-Anzeiger, che sostiene di aver condotto un'indagine in collaborazione con il quotidiano olandese NRC, due sospette spie russe sono state intercettate a L'Aia dal servizio di intelligence militare olandese (MIVD) prima di essere rimandate indietro Russia, e per questo la convocazione dell'ambasciatore olandese in quanto Mosca respinge l'accusa che i due uomini espulsi siano spie. Queste due persone sono sospettate di aver voluto entrare nella rete informatica del laboratorio di Spiez, l'Istituto svizzero per la protezione dalle minacce e rischi atomici, biologici e chimici.

Il ministero degli esteri russo ha dichiarato che le accuse erano infondate e che l'ambasciata russa in Svizzera considerava "questo tipo di invenzioni semplicemente assurde". Il dipartimento degli esteri dopo la rivelazione del presunto tentativo di spionaggio ha dichiarato di non tollerare questo tipo di attività sul territorio svizzero ma non ha ancora commentato la convocazione di Rossier.

Guarda anche 

Cambio dipartimenti in Consiglio federale, “Sommaruga ai trasporti un disastro”

Com'era preannunciato vi saranno diversi cambiamenti dei Dipartimenti in Consiglio federale. L'UDC Guy Parmelin lascia la difesa, della protezione della popolazio...
10.12.2018
Svizzera

Accordo quadro: come al solito, chinati a 90 gradi!

Altro che “negoziazione”, è una capitolazione su tutta la linea. Ma il governicchio federale non ha il coraggio né di respingere l’immonda...
10.12.2018
Svizzera

Migranti in piazza a Berna per protestare contro le espulsioni e la "cattiva" condizione di vita in Svizzera

Diverse centinaia di migranti e persone che li sostengono hanno manifestato sabato a Berna contro i rinvii dal territorio svizzero. I rifugiati dovrebbero poter scegliere...
09.12.2018
Svizzera

Il marito è in Israele a fare l'oppositore al suo paese d'origine, quindi lei può restare in Svizzera

Il marito è in Israele e sta facendo propaganda contro il governo eritreo. Quindi lei e la figlia hanno diritto di restare in Ticino. Non è una storia d&rsq...
08.12.2018
Svizzera