Mondo, 17 settembre 2018

Macron al giovane disoccupato: "Per trovare lavoro basta attraversare la strada"

Per trovare lavoro, basta "attraversare la strada". Emmanuel Macron lo ha assicurato a un giovane orticoltore disoccupato che si è recato al l'Eliseo in occasione della giornate del patrimonio, sabato 15 settembre.

"Ho 25 anni, invio curriculum e lettere di presentazione, non importa, ho mandato ovunque, nei municipi, nessuno mi prende", dice il giovane al presidente francese, nei giardini del palazzo.

"In quale settore vorresti lavorare?" gli chiede Macron. "Alla base, sono orticoltore", risponde il giovane.

Il presidente gli suggerisce quindi di cambiare settore: "Se sei pronto e motivato, nel settore alberghiero, nei caffè e nel catering, nella ristorazione non c'è un posto dove vado dove non mi dicono che stanno cercando personale. Alberghi, caffè, ristoranti, attraverso la strada, di lavoro ne trovo! "

"Vogliono persone che sono pronte a lavorare, con i vincoli che il lavoro comporta", continua il presidente francese. "Personalmente non sarebbe un problema, ma io mando il mio curriculum e non mi richiamano mai", dice il giovane.

Emmanuel Macron insiste: "Attraversi una via, vai a Montparnasse, fai la strada con tutti i caffè e i ristoranti... Francamente, sono sicuro che ce ne sono almeno uno su due che stanno cercando personale al momento".

Non è la prima volta che il Capo dello Stato francese risponde a questo problema ai disoccupati che lo interrogano nei suoi incontri con i cittadini, insistendo su una presunta mancanza di manodopera in alcuni settori.

I consigli di Macron al giovane orticoltore, ripresi in un video (disponibile qui, in francese), gli sono poi valsi commenti taglienti e indignati e, in sostanza, è stato accusato di mistificare la realtà della disoccupazione.

Non è la prima volta che il presidente francese è stato accusato di fare osservazioni altezzose su questioni sociali. Lo scorso giugno era stato ripreso in una riunione mentre diceva che i beneficiari di prestazioni sociali ricevevano una "quantità pazzesca" di denaro. E appena qualche settimana fa, durante una conferenza stampa a Helsinki, mentre commentava le difficoltà incontrate dalle sue riforme aveva tacciato i francesi di "tribù gallica refrattaria al cambiamento".

Guarda anche 

Dalla foto-polemica con Macron al carcere per violenza e stupefacenti

Uno dei due giovani ripresi in una foto scattata alla fine di settembre con Emmanuel Macron a Orléans, è stato condannato ieri a otto mesi di carcere, quatt...
20.10.2018
Mondo

Usa, la sinistra picchia duro: botte a chi sostiene Trump

Negli Stati Uniti si aggira uno spettro inquietante: è quello della “guerra civile”. Esagerazione? A giudicare dagli innumerevoli e...
19.10.2018
Mondo

Partecipa a un programma caritatevole e assume nove rifugiati siriani, dopo una settimana di lavoro non si presentano più

Partecipa a un programma caritatevole avente l'obiettivo di integrare i rifugiati nel mercato del lavoro ma la sua iniziativa finisce in un calvario economico e buroc...
19.10.2018
Mondo

Dentro il crimine sudafricano: La storia di Hannah, studentenssa rapita, violentata e brutalmente uccisa

In Sudafrica ogni giorno ci sono 54 omicidi, 110 stupri e 45 persone vengono rapinate mentre si trovano dentro i propri veicoli ciò che lo rende uno dei paesi con ...
19.10.2018
Mondo