Mondo, 12 settembre 2018

Il Dalai Lama: "L'Europa appartiene agli europei"

Il Dalai Lama ha detto mercoledì a Malmö, in Svezia, che "l'Europa appartiene agli europei" e che nel lungo periodo è auspicabile che i profughi tornino a casa "per ricostruire il proprio paese".

Europa "moralmente responsabile"

Parlando ad una conferenza nella terza città più grande della Svezia, sede di una grande popolazione di immigrati, il Premio Nobel per la pace 1989 ha sottolineato che l'Europa è "moralmente responsabile" quando si tratta di aiutare "un rifugiato la cui vita è davvero in pericolo".

"Ricevili, aiutali, educali ... Ma alla fine, devono sviluppare il loro paese", ha detto il leader spirituale del buddismo tibetano, fuggito dal Tibet nel 1959 per esiliarsi in India. dopo la soppressione da parte delle autorità comuniste cinesi di una rivolta tibetana.

"Ricostruire il proprio paese"

"Penso che l'Europa appartenga agli europei", ha detto l'83enne Dalai Lama, che ha affermato che ai rifugiati si dovrebbe far capire che "dovrebbero ricostruire il proprio paese". Il Dalai Lama è considerato dai suoi numerosi seguaci come un maestro di pensiero paragonabile a Mahatma Gandhi o Martin Luther King.

Le elezioni parlamentari di domenica in Svezia sono state caratterizzate da una fortcrescita del partito anti-immigrazione degli svedesi democratici (SD), che è arrivato terzo dietro al Partito socialdemocratico del primo ministro Stefan Löfven e ai conservatori svedesi all'opposizione.

(Fonte: lematin.ch)

Guarda anche 

Attivista di sinistra francese picchiata da nordafricani, "Parigi città del terzo mondo"

Un'attivista di sinistra francese nonchè nota youtuber, Tatiana Ventòse (nella foto), è stata picchiata selvaggiamente e senza alcun mo...
22.09.2018
Mondo

La guerra tra clan arabi che scuote la Germania

Il 13 settembre scorso Nidal R., membro di uno dei tanti clan arabi che si sono insediati negli ultimi decenni in Germania, viene crivellato di colpi sotto gli occhi dell...
21.09.2018
Mondo

Uccide suo cugino in Afghanistan, la Svezia gli concede asilo perchè "la famiglia potrebbe vendicarsi"

Il tribunale svedese per la migrazione ha annullato una decisione dell'ufficio dell'immigrazione del 2015, concedendo asilo permanente a un afghano che aveva ucci...
20.09.2018
Mondo

"Sissignora, gli italiani possono lavorare in Svizzera. Saluti Adecco Ticino", la consulenza gratuita di Adecco su Facebook

Quanto ci tengono le agenzie interinali alla manodopera estera ? A vedere come agisce una delle più grandi di queste, Adecco, si direbbe non poco. Come si pu&...
17.09.2018
Ticino