Mondo, 12 settembre 2018

Il Dalai Lama: "L'Europa appartiene agli europei"

Il Dalai Lama ha detto mercoledì a Malmö, in Svezia, che "l'Europa appartiene agli europei" e che nel lungo periodo è auspicabile che i profughi tornino a casa "per ricostruire il proprio paese".

Europa "moralmente responsabile"

Parlando ad una conferenza nella terza città più grande della Svezia, sede di una grande popolazione di immigrati, il Premio Nobel per la pace 1989 ha sottolineato che l'Europa è "moralmente responsabile" quando si tratta di aiutare "un rifugiato la cui vita è davvero in pericolo".

"Ricevili, aiutali, educali ... Ma alla fine, devono sviluppare il loro paese", ha detto il leader spirituale del buddismo tibetano, fuggito dal Tibet nel 1959 per esiliarsi in India. dopo la soppressione da parte delle autorità comuniste cinesi di una rivolta tibetana.

"Ricostruire il proprio paese"

"Penso che l'Europa appartenga agli europei", ha detto l'83enne Dalai Lama, che ha affermato che ai rifugiati si dovrebbe far capire che "dovrebbero ricostruire il proprio paese". Il Dalai Lama è considerato dai suoi numerosi seguaci come un maestro di pensiero paragonabile a Mahatma Gandhi o Martin Luther King.

Le elezioni parlamentari di domenica in Svezia sono state caratterizzate da una fortcrescita del partito anti-immigrazione degli svedesi democratici (SD), che è arrivato terzo dietro al Partito socialdemocratico del primo ministro Stefan Löfven e ai conservatori svedesi all'opposizione.

(Fonte: lematin.ch)

Guarda anche 

Immigrazione, la vittoria silenziosa della politica di Trump e Salvini

Da una parte il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che sta proseguendo lo shutdown più lungo della storia del Paese pur di ottenere i fondi per l...
17.01.2019
Mondo

Migranti, ora anche la Spagna socialista dice basta agli sbarchi: bloccata a Barcellona la nave Open arms

Sono passati sette mesi dal caso Aquarius, quando l'Italia di Matteo Salvini negava lo sbarco alla nave Aquarius e ai suoi 600 migranti e allo stesso tempo la Spagna ...
17.01.2019
Mondo

Arbedo: due clandestini si barricano in casa quando arriva la polizia, strada chiusa e necessario l'intervento di mediatori

Due uomini di nazionalità algerina, ex richiedenti l'asilo e già noti alle forze di polizia, che soggiornano illegalmente in Svizzera nonostante l'i...
14.01.2019
Ticino

La Germania contro la libera circolazione: Berlino rivuole i medici tedeschi partiti in Svizzera

Il ministro della sanità tedesco Jens Spahn (nella foto) deplora l'esodo di medici e infermieri tedeschi in Svizzera. "Mi piacerebbe riaverli indietro&quo...
14.01.2019
Svizzera