Opinioni, 10 settembre 2018

Dipendenti del Casinò di Campione: Pagheremo la disoccupazione anche ai permessi B dubbi?

Interrogazione al Consiglio di Stato del deputato leghista Massimiliano Robbiani

Recentemente la SECO ha deciso con una decisione inspiegabile di concedere le indennità di disoccupazione svizzera ai dipendenti del Casinò di Campione, formalmente non ancora licenziati, che risiedono nel nostro paese. Oltretutto si è pure deciso di concedere la disoccupazione a persone che non hanno mai pagato un centesimo di contributi alla disoccupazione elvetica.

A beneficiare della disoccupazione, come più volte detto, saranno i dipendenti che risiedono in Svizzera, anche se sappiamo che risiedere in Svizzera, non vuol per forza dire essere Svizzeri. Dunque, molte persone che beneficeranno della disoccupazione hanno sicuramente il permesso B.

Dopo questa breve premessa, chiedo quanto segue al Consiglio di Stato:

 • Quanti sono i dipendenti del Casinò di Campione che beneficeranno della disoccupazione elvetica?

 • Quanti dipendenti del Casinò di Campione che risiedono in Svizzera e che riceveranno la disoccupazione svizzera hanno il permesso B?

 • Tra questi permessi B, ce ne sono di dubbi? Se si, quanti?

 • Sono già stati sollevati degli interrogativi e/o svolti degli accertamenti al proposito?

Guarda anche 

Per il CF i dipendenti del Casinò di Campione hanno diritto alla disoccupazione, Quadri: "Regali a chi non ha mai pagato, ma non finisce qui"

Il Consiglio federale non intende intervenire presso la Segreteria di Stato dell'economia (SECO) per annullare il versamento delle indennità di disoccupazione ...
08.11.2018
Ticino

Platzspitz, da Zurigo all’OSC di Mendrisio. Direzione da destituire subito!

Lo spaccio selvaggio di sostanze stupefacenti nel parco dell’Ospedale neuropsichiatrico di Mendrisio è noto non solo da stamattina, quando la stampa lo ha di...
31.10.2018
Opinioni

Cosa si nasconde dietro al cosiddetto Festival dei diritti umani pagato pure dai contribuenti?

Visto che i signori del cosiddetto “Festival dei diritti umani” abusano dell’etichetta dei diritti umani per fare campagne politiche (propaganda contro ...
15.10.2018
Opinioni

Festival dei Diritti Umani "propaganda politica con soldi pubblici"

Cresce la polemica intorno al Festival dei Diritti umani che si sta tenendo in questi giorni a Lugano, accusata in sostanza di fare propaganda politica nonostante sia fin...
14.10.2018
Ticino