Ticino, 09 settembre 2018

A scuola di sapori ticinesi

Lugano Città del Gusto propone laboratori con degustazione alla scoperta dei prodotti locali

A pochi giorni dal taglio del nastro della golosa kermesse che trasformerà Lugano Città del Gusto nella capitale nazionale dell’enogastronomia tra il 13 e il 23 settembre, abbiamo selezionato alcuni degli eventi che esploreranno tutti i sapori del Ticino.

All’interno del ricco programma della manifestazione, infatti, alcuni appuntamenti si concentreranno sui prodotti agroalimentari d’eccellenza ticinesi.

Si parte venerdì 14 settembre con l’incontro “Balsamico senza frontiere”, durante il quale diverse annate di aceto balsamico prodotto in Ticino verranno abbinate a cibi locali. Un appuntamento da non perdere per capire più da vicino un prodotto particolare che eravamo abituati ad associare soltanto ai produttori dell’area modenese. Il laboratorio verrà replicato anche mercoledì 19.

Si prosegue sabato 15 settembre con il laboratorio “Dal grano al pane”: Giuseppe Piffaretti, in arte Mastro Piff, vi guiderà alla scoperta di tutti i segreti della panificazione, facendo una degustazione comparata di diversi prodotti di arte bianca.

Domenica 16 settembre sarà la volta di “Distillati e amari ad alta quota”, un appuntamento insieme ai produttori del Gin Bisbino e dell’Amaro Generoso, che racconteranno come nascono due prodotti ticinesi biologici e tanto amati dal pubblico locale e non solo. Il laboratorio si replicherà anche il 19 settembre.

Lunedì 17, spazio ai nostri grandi vini con Simone Ragusa, miglior sommelier svizzero del 2014, che presenterà l’incontro “Avvicinarsi al vino”. Dedicato a chi vuole avvicinarsi al mondo enologico partendo dalle basi.

Due, invece, gli appuntamenti con l’esperta di cucina naturale, Meret Bissegger: martedì 18, insieme a Mauro Giudici Della Ganna e a Renato Bontognali si esploreranno i virtuosi abbinamenti tra patate di montagna e formaggi freschi. Il 20 settembre, invece, la cuoca sposerà mele della Capriasca e pere della Valle di Blenio con i formaggi erborinati ticinesi.

Sempre giovedì 20, il protagonista sarà il formaggio di casa nostra. Il laboratorio con degustazione “Formaggio, gusto e qualità” vi trasformerà in provetti assaggiatori.

Tutti i laboratori del gusto si terranno al Palazzo dei Congressi, la prenotazione online è su www.luganocittadelgusto.ch 

Guarda anche 

Il marito è in Israele a fare l'oppositore al suo paese d'origine, quindi lei può restare in Svizzera

Il marito è in Israele e sta facendo propaganda contro il governo eritreo. Quindi lei e la figlia hanno diritto di restare in Ticino. Non è una storia d&rsq...
08.12.2018
Svizzera

Non ha mai lavorato ed è pieno di debiti, ma può restare in Ticino

Non lavora e, a parte qualche mese di apprendistato, non ha mai lavorato. È indebitato. Ma potrà restare in Ticino. Il Tribunale amministrativo cantonale ha...
07.12.2018
Ticino

Giungla Ticino: a Bioggio "residenti sostituiti con frontalieri", altrove si cercano telefonisti "italiani e frontalieri anche senza permesso"

Spesso si sente parlare del mercato del lavoro ticinese come di una "giungla", a causa delle numerosi infrazioni che vengono riscontrate e delle condizioni di l...
07.12.2018
Ticino

Argo 1, finisce (quasi) a vino e tarallucci

Tanto tuonò che piovve. Si potrebbe riassumere così la vicenda "Argo 1" che ha tenuto occupato media e politica cantonale da ormai quasi due anni....
06.12.2018
Ticino