Sport, 03 settembre 2018

Sopravvissuto al crollo del Ponte Morandi: la sua vita continua col calcio

Davide Capello, anche ex numero 1 del Cagliari, continua a guardare avanti anche grazie al Genoa

GENOVA (Italia) – Ha visto la morta in faccia, è precipitato per 30 metri con la sua auto durante il crollo del Ponte Morandi di Genova, ma miracolosamente è sopravvissuto. Davide Capello, ex portiere del Cagliari e dell’Under 20 italiana, prova a guardare avanti e tra una difficoltà e l’altra si aggrappa al mondo del calcio per continuare la sua vita.

Il 33enne, infatti, entrerà a far parte dello staff dei Giovanissimi nazionali del Genoa: “Era già tutto programmato – ha spiegato a il”Quotidiano.net” – Sono ancora in convalescenza, provo ancora dolore fisico, mi sto curando la schiena e le spalle ma la ferita più grande è nel cuore e nella testa: mi faccio aiutare da uno psicologo. Se sono arrabbiato verso qualcuno? Non voglio esprimermi, sono grato di essere vivo”.

Guarda anche 

Aggredito, picchiato fino a rischiare la vita: arbitro 24enne salvato da un ex capo ultrà

ROMA (Italia) – Settimana scorsa le scene di ordinaria follia sui campi del calcio regionale si sono verificate a Bellinzona, dove un giocatore del Codeborgo &egrav...
12.11.2018
Sport

“I razzisti sono la parte malata del mondo. Avete rotto il ca**”: nuovo sfogo di Balotelli

NIZZA (Francia) – "Voi razzisti meritate una cosa sola. Di vivere una vita soli, senza nessuno che vi pensi, senza mancare a nessuno e di andarvene un giorno s...
11.11.2018
Sport

Piccinocchi: “Queste sconfitte sono come delle sberle, ma dobbiamo avere fiducia”

LUGANO – Dopo due vittorie, che avevano rilanciato le speranze e le ambizioni del Lugano, sono giunte due sconfitte che hanno fatto sorgere qualche dubbio in pi&ugr...
11.11.2018
Sport

Da Costa: “Una serata no!”

LUGANO – È stato suo malgrado uno dei protagonisti in negativo della sconfitta subita dal Lugano: David Da Costa, con quel pallone non trattenuto a inizio se...
11.11.2018
Sport