Mondo, 14 agosto 2018

VIDEO - “Faccio quella strada tutti i giorni, mi hanno salvato le ferie”: Genova sotto shock

Spuntano anche nuovi video dello spaventoso crollo del ponte dell’Autostrada A10 in zona Sampierdarena. I morti sono decine, così come i feriti

GENOVA (Italia) – “Poteva essere una strage vera e propria, speriamo che la conta dei morti non sia enorme”. Ecco alcune dichiarazioni che giungono in questi minuti da Genova, dove in mattinata è crollato un ponte dell’Autostrada A10, il ponte Morandi, in zona Sampierdarena.

Una strage sfiorata, forse, ma che costerà alla città ligure molte vittime, anche se fortunatamente guardando le immagini che stanno giungendo, il ponte crollando ha miracolosamente soltanto lambito le abitazioni e gli uffici che si trovano sotto di esso. “Per fortuna è la settimana di Ferragosto e in tanti sono in vacanza, altrimenti non so cosa sarebbe successo. Il ponte era in riparazione, ma non mi aspettavo che crollasse”, aggiunge un altro nostro lettore genovese.

“Lì sotto ci sono le case, incredibilmente non sono state investite in pieno dal crollo. Sono crollati 200m di ponte! – continua Veronica – Io lavoro esattamente lì, faccio quella strada ogni giorno: siano benedette le mie ferie. Uno dei miei dipendenti abita poco distante, ma per fortuna sta bene anche se è incredulo”.

“Un mio amico aveva appena fatto una consegna e si era fermato per scrivere il resoconto – aggiunge anche Laura – In quel momento ha sentito un boato tremendo, credeva fosse un terremoto e l’ha visto crollare. È sotto schock, ma per fortuna è salvo”.

Ci sarà da capire il vero motivo del crollo, ma ovviamente in questo momento sono tante le supposizioni che vengono fatte. Si parla, chiaramente, di cedimento strutturale, ma da Genova si alza anche un’altra voce: “Si vocifera di un lampo che abbia colpito in pieno un tirante, ma erano stati cambiati da poco. È da ieri però che qui c’erano temporali continui, con fulmini che ieri sera illuminavano la città come se fosse giorno. Alla fine questa mattina si è sentito un enorme tuono, ha iniziato a tremare tutto come se fosse un terremoto, dopo di che il ponte è crollato”.

Guarda anche 

Dick Marty, Carla Del Ponte (e altri) vogliono che l'Aquarius diventi svizzera

Il battello dell'ONG Mèdecins sans Frontières Aquarius continua a tenere banco. L'ormai celebre imbarcazione, diventata famosa dopo che questa estat...
08.10.2018
Svizzera

Sopravvissuto al crollo del Ponte Morandi: la sua vita continua col calcio

GENOVA (Italia) – Ha visto la morta in faccia, è precipitato per 30 metri con la sua auto durante il crollo del Ponte Morandi di Genova, ma miracolosamente &...
03.09.2018
Sport

Autostrade fu acquisita da Benetton a costo zero, ecco come

Un affare d’oro realizzato dalla famiglia Benetton durante il governo D’Alema. L’acquisizione della società Autostrade dal gruppo Iri, to...
23.08.2018
Mondo

Genova, applausi al governo ai funerali di stato "segnale contro la globalizzazione"

Sono nato nel 1983. In questi 35 anni di vita non mi era mai capitato di sentire applausi al governo in occasione di funerali di Stato. Qualcosa sta cambiando, forse. L&r...
20.08.2018
Mondo