Sport, 13 agosto 2018

Merzlikins si confessa: “Se penso all’anno prossimo ho paura…”

Il portiere lettone del Lugano è intervenuto durante la presentazione della squadra ai tifosi

Instagram
LUGANO – Aria di grande festa, aria famigliare, ma nel contempo aria di hockey quella che si è vissuta ieri sera sotto le volte della Reseghina dove l’Hockey Club Lugano si è presentato davanti ai suoi tifosi. Circa 3000 le persone presenti, oltre 4000 gli abbonamenti già sottoscritti: a Lugano, dopo la finale persa a gara-7 l’anno scorso, c’è voglia di tornare alla Cornér Arena a sostenere la truppa allenata da Greg Ireland.

Durante la serata tutti i giocatori bianconeri sono stati chiamati uno ad uno sul palco per ricevere l’applauso e i cori dei tifosi che, al termine della presentazione stessa, sono stati ripagati con tante foto, tanti autografi e tantissimi selfie.

Non poteva certamente mancare all’appello Elvis Merzlikins, forse il più acclamato di tutto il roster, sicuramente uno dei più amati dai supporters luganesi. Il lettone quest’estate ha fatto tremare un po’ tutti, quando si era sparsa la voce di una sua possibile partenza verso il Nord America già durante questi mesi; ci ha pensato lo stesso Elvis poi a chiarire la situazione: la partenza verso la NHL avverrà, ma solo al termine di questo campionato, come deciso dal contratto firmato due anni fa.

Il numero 30 ha rilasciato poche parole, ma intense, proprio in vista di questo suo passaggio nel campionato più importante al mondo: “Quando penso a quello che accadrà l’anno prossimo… ho paura! Perché Lugano è la mia casa! Vorrei salutare tutti lasciando in dote una vittoria importante”.

Parole vere, autentiche, sincere e intese che hanno toccato anche i cuori dei tifosi presenti… parole che coloro che presenzieranno alla Cornér Arena, sicuramente sapranno ricompensare.

Guarda anche 

Walker: “Dovevamo chiuderla prima! Siamo compatti e con la voglia giusta”

LUGANO – È iniziato nel migliore dei modi il campionato del Lugano, che ieri sera alla Cornèr Arena ha battuto per 3-1 il Davos, comandando l’in...
22.09.2018
Sport

Domina, sciupa, soffre e alla fine vince: ecco il Lugano

LUGANO – Sono passati ormai cinque mesi da quella famosa gara-7 di finale che è costata al Lugano il titolo in favore dei Lions e sotto le volte di quella ch...
21.09.2018
Sport

Gli eventi imperdibili del week end di Lugano Città del Gusto

Rush finale per Lugano Città del Gusto, il grande evento che ha trasformato la città nella capitale nazionale dell’enogastronomia. Giornata molto ricc...
21.09.2018
Ticino

Lugano, missione sangallese. E se Renzetti vuole la top-4…

SAN GALLO – Tre settimane di pausa possono bastare. Prima le nazionali, poi la Coppa svizzera: il Lugano, così come tutte le altre squadre di Super League, i...
23.09.2018
Sport