Ticino, 08 agosto 2018

Truffa rip-deal, preso a calci nell'abitacolo di un auto 51enne del canton San Gallo

Il sangallese si era recato a Paradiso per una presunta compravendita di un'imbarcazione.

Rapina a Paradiso, un 51 enne domiciliato nel canton San Gallo è stato derubato dei soldi di una presunta compravendita, di seguito è stato preso a calci nell’abitacolo di una vettura.
segue il comunicato

Lugano - Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che ieri verso le 17.30 a Paradiso vi è stata una rapina. In relazione a una presunta compravendita di un'imbarcazione, un 51enne cittadino svizzero domiciliato nel canton San Gallo si è incontrato verso le 17.30 in via delle Scuole con un ipotetico venditore. In quest'ambito era stata pure architettata un'operazione di cambio fraudolenta a danno del 51enne, conosciuta quale truffa rip-deal. L'ipotetico venditore ha strappato dalle mani del 51enne il sacchetto contenente franchi svizzeri consegnandogli un sacchetto contenente euro facsimile. Il 51enne, accortosi di aver ricevuto euro facsimile, ha cercato di recuperare i suoi soldi introducendosi nell'abitacolo di una vettura con targhe italiane su cui si trovava l'autore in qualità di passeggero anteriore, ricevendo dei calci in risposta. Successivamente la vettura si è allontanata. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e della Polizia comunale di Paradiso. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Antonio Perugin.

Guarda anche 

Riecco Zeman: il boemo torna in panchina?

FOGGIA (Italia) – Dopo l’esperienza luganese, durante la quale aveva salvato i bianconeri al loro primo anno in Super League, disputando anche una finale di C...
10.12.2018
Sport

Svolta nella morte di Astori: indagine per omicidio colposo

FIRENZE (Italia) – Svolta improvvisa e forse inaspettata per quanto riguarda la morte di Davide Astori, venuto a mancare lo scorso 4 marzo in un hotel di Udine, men...
10.12.2018
Sport

Lugano, parla capitan Sabbatini: “Dobbiamo pedalare, questi errori toccano il fattore mentale”

LUGANO – È sembrato di assistere a un film già visto ieri pomeriggio a Cornaredo: il Lugano gioca, a tratti domina, si crea un’infinità d...
10.12.2018
Sport

Celestini: “I nostri sforzi non vengono premiati! Le ammonizioni? Non mi sento tutelato dagli arbitri”

LUGANO – Ancora un nulla di fatto, ancora un pareggio, ancora un 2-2 casalingo che ha mascherato una buona prestazione: il Lugano in questo momento, pur giocando be...
09.12.2018
Sport