Mondo, 31 luglio 2018

Trump elogia l'Italia: "Ottimo lavoro sull'immigrazione"

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è giunto ieri alla Casa Bianca per un incontro bilaterale con il presidente americano Donald Trump. Diversi i temi all'ordine del giorno: Mediterraneo, Libia, immigrazione, commercio e dazi.

Trump promuove la politica migratoria italiana: "Sono molto contento di quello che sta facendo l’Italia sull’immigrazione", ha detto il presidente Usa. Ed ha aggiunto che "anche altri Paesi europei dovrebbero fare altrettanto".


Sul tema immigrazione i due si sono detti d'accordo sulla stabilizzazione della Libia. Il premier italiano può vantare un primo punto fermo ottenuto dall'incontro alla Casa Bianca con Donald Trump. Da parte del presidente degli Stati Uniti sono piovuti elogi all'alleato italiano e rassicurazioni sul sostegno a risolvere l'emergenza immigrazione: "Nel Mediterraneo - ha detto Trump - riconosciamo il ruolo di leadership dell'Italia nella stabilizzazione della Libia".


Dal vertice, secondo fonti vicine al governo, l'Italia avrebbe ricevuto garanzie sull'appoggio Usa per la Conferenza sulla Libia, che si dovrebbe tenere nel nostro paese. Sarà quella l'occasione cruciale per creare le condizioni politiche, legali e di sicurezza indispensabili per lo svolgimento delle prossime elezioni politiche e presidenziali in Libia.


I due hanno fra le altre cose anche affrontato il tema delle sanzioni alla Russia, che il governo italiano vorrebbe vedere allentate. « Le sanzioni contro la Russia non possono essere fine a sè stesse » ha affermato Conte, che però non avrebbe convinto il presidente americano a impegni o dichiarazioni di alcun tipo. Trump continua a essere pressato dall'opposizione politica e da parte dei media sulla Russia, che continuano a indicare come avversario geopolitico nonchè per la questione delle presunte intromissioni russe nelle scorse elezioni presidenziali.

 

(Fonti : ilfattoquotidiano.it, rt.com)

Guarda anche 

Folla di migranti verso gli USA, l'ira di Trump

Una folla di migranti, quasi tutti cittadini dell'Honduras, si sta dirigendo verso nord in direzione degli Stati Uniti. È l'ultimo, e certamente il pi&ugra...
22.10.2018
Mondo

Usa, la sinistra picchia duro: botte a chi sostiene Trump

Negli Stati Uniti si aggira uno spettro inquietante: è quello della “guerra civile”. Esagerazione? A giudicare dagli innumerevoli e...
19.10.2018
Mondo

Effetto Salvini: Meditteraneo libero da ONG e sbarchi a minimi storici

Negli scorsi anni di navi di ONG che "pattugliavano" il mar meditteraneo cercando migranti da trasportare in Europa c'è n'erano parecchie. C'...
18.10.2018
Mondo

Gli USA di Trump spodestano la Svizzera nella classifica dei paesi più competitivi

Gli Stati Uniti sono il paese più competitivo e più innovativo del mondo, ha rivelato mercoledì una classifica compilata dal World Economic Forum (WE...
18.10.2018
Mondo