Sport, 09 luglio 2018

Non si apre il paracadute: muore un basejumper

Il tragico evento è avvenuto in Italia: il 42enne non aveva la tuta alare ma un paracadute che per motivi da chiarire non si è aperto al momento del bisogno

PIETRA DI BISMANTOVA (Italia) – Era un basejumper esperto, era il suo terzo lancio della giornata, è risultato quello fatale. Macabra morte quella che ha colpito Alessio Stipcevich, 42enne paracadutista, che ieri ha perso la vita lanciandosi dalla Pietra di Bismantova.

Il 42enne si è lanciato dal costone più sporgente della Pietra, senza tuta alare, ma con un paracadute con corda e pilota che però non si è aperto: è morto sul colpo schiantandosi in un sentiero. Il soccorso alpino si trovava a circa 50 metri dall’accaduto, è intervenuto immediatamente ma non ho potuto far altro che constatarne il decesso istantaneo.

La Procura di Reggio Emilia ha aperto un’inchiesta per chiarire le dinamiche dell’incidente.

Guarda anche 

Tragedia in casa Bode Miller: muore la piccola Emmy

SANTA ANA – Una tragedia tremenda si è abbattuta sulla coppia formata dallo sciatore Bode Miller e sua moglie Morgan: la piccola figlia di 19 mesi, &egrav...
12.06.2018
Sport

“Non ho paura di morire, perché quel giorno riabbraccerò mio figlio”

BUENOS AIRES (Argentina) – La morte di un figlio è un’esperienza che un genitore non vorrebbe mai vivere nella propria vita. La vita stessa ti cambia d...
01.07.2018
Sport

Rigori fatali per la Colombia: Uribe e Bacca minacciati di morte!

BOGOTÀ (Colombia) – “Non tornate più in Colombia!”. È uno dei messaggi più “carini” ricevuti tramite social medi...
05.07.2018
Sport