Mondo, 08 luglio 2018

Quinta notte di disordini a Nantes, si teme contagio nel resto della Francia

foto: leparisien.fr

Per la quinta notte consecutiva da martedì, violenze, saccheggi e anarchia hanno colpito la città francese di Nantes. Le rivolte stanno diventando più grandi e si diffondono in altri sobborghi della città.


Durante la notte tra venerdì e sabato, 7 macchine sono state incendiate nei sobborghi di Orvault, Rezé, Breil e Bellevue, 18 nella notte tra sabato e domenica mentre si registrano diversi negozi, appartamenti e edifici pubblici vandalizzati e dati alle fiamme. Anche le forze di polizia sono state prese di mira quando i facinorosi hanno lanciato cocktail molotov contro di loro nelle aree di Breil e Bellevue.

 

François de Rugy, il presidente dell'Assemblea nazionale francese, è stato costretto a lasciare Breil a causa del peggioramento della situazione e in Francia si teme ora che i tafferugli si estengano in altre parti del paese. Le rivolte sono iniziate dopo che un giovane spacciatore di droga era stato ucciso a colpi di arma da fuoco dalla polizia. Ha cercato di fuggire dopo essere stato interpellato martedì sera da una pattuglia della polizia nella zona.


(Fonte: leparisien.fr)


Guarda anche 

Dalla foto-polemica con Macron al carcere per violenza e stupefacenti

Uno dei due giovani ripresi in una foto scattata alla fine di settembre con Emmanuel Macron a Orléans, è stato condannato ieri a otto mesi di carcere, quatt...
20.10.2018
Mondo

Usa, la sinistra picchia duro: botte a chi sostiene Trump

Negli Stati Uniti si aggira uno spettro inquietante: è quello della “guerra civile”. Esagerazione? A giudicare dagli innumerevoli e...
19.10.2018
Mondo

Partecipa a un programma caritatevole e assume nove rifugiati siriani, dopo una settimana di lavoro non si presentano più

Partecipa a un programma caritatevole avente l'obiettivo di integrare i rifugiati nel mercato del lavoro ma la sua iniziativa finisce in un calvario economico e buroc...
19.10.2018
Mondo

Dentro il crimine sudafricano: La storia di Hannah, studentenssa rapita, violentata e brutalmente uccisa

In Sudafrica ogni giorno ci sono 54 omicidi, 110 stupri e 45 persone vengono rapinate mentre si trovano dentro i propri veicoli ciò che lo rende uno dei paesi con ...
19.10.2018
Mondo