Svizzera, 04 luglio 2018

Autodeterminazione: Si vota il prossimo 25 novembre

Il Consiglio federale ha fissato mercoledì i tre temi all'ordine in votazione il prossimo 25 novembre: giudici stranieri, sorveglianza degli assicurati e protezione degli animali.

L'iniziativa popolare dell'UDC sui giudici stranieri vuole ancorare nella costituzione il primato della legge svizzera sul diritto internazionale. Sia il Consiglio federale che il Consiglio degli Stati e il Consiglio nazionale lo hanno respinto.

L'UDC avrebbe voluto che il suo testo fosse messo ai voti nel 2019 per farne un tema elettorale ma il Parlamento ha insistito perchè il tema fosse trattato a giugno in modo che il suo destino alle urne fosse determinato prima della fine dell'anno.

L'iniziativa popolare "legge svizzera anziché giudici stranieri" o per l'autodeterminazione impone alle autorità elvetiche di adattare i trattati internazionali contrari alla costituzione e, se necessario, di denunciarli. Il tribunale federale non sarebbe più obbligato ad applicare trattati internazionali che non sono stati soggetti a referendum.

Oltre alla votazione sull'iniziativa UDC, i cittadini svizzeri saranno chiamati alle urne per decidere del referendum, lanciato dalla sinistra, sulla decisione del parlamento di permettere alle assicurazioni sociali di assumere investigatori privati per verificare che non ci siano abusi. Il referendum non è ancora formalmente riuscito, ma i referendisti assicurano di aver raccolto il numero necessario di firme.

Terzo tema in votazione è l'iniziativa popolare “Per la dignità degli animali da reddito agricoli”, la quale intende assicurare condizioni di allevamento particolarmente rispettosi dell'animale. Nè il parlamento nè il Consiglio federale hanno approvato il testo o presentato un controprogetto, in quanto considerano le condizioni attuali sufficienti.

(Fonte: 24heures.ch)

Guarda anche 

Rissa in centro a Winterthur, giovane accoltellato e due arresti

Una rissa è scoppiata venerdì sera tra diversi uomini nel centro di Winterthur. Un 23enne svizzero è stato ricoverato a causa di ferite da taglio e d...
19.01.2019
Svizzera

Il terrorista Baragiola rompe il silenzio: "Pronto all'ergastolo se l'Italia dovesse chiederlo"

In un'intervista pubblicata oggi dal portale Ticinonline l'ex brigatista Alvaro Baragiola rompe il silenzio a proposito della sua latitanza e si dice pronto a sco...
18.01.2019
Svizzera

L'UDC chiede un codice penale più severo, chi commette crimini violenti deve finire in carcere

Delinquenti e criminali violenti non dovrebbero più essere in grado di sfuggire alla prigione. L'UDC reclama sanzioni più di quelle proposte dal Consigl...
18.01.2019
Svizzera

Accordo quadro, "l'Unione europea sta perdendo la pazienza"

"L'UE sta diventando impaziente riguardo all'accordo quadro con la Svizzera e aumenta la pressione sulla Svizzera" titolavano ieri diversi media svizzer...
18.01.2019
Svizzera