Mondo, 24 giugno 2018

Il festival musicale più grande della Svezia costretto a chiudere a causa di aggressioni sessuali da parte di migranti

Il festival Bravalla è il festival musicale più grande e conosciuto della Svezia. Dopo essere finito tra le polemiche l'anno scorso, gli organizzatori hanno annunciato che l'evento finirà dopo essere stato cancellato quest'anno a causa delle molteplici aggressioni a sfondo sessuale avvenute durante l'ultima edizione, riferisce il quotidiano svedese Norrköpings Tidningar.

L'edizione dello scorso anno ha visto almeno 11 aggressioni, delle quali solo tre hanno portato ad arresti mentre l'anno prima erano state quasi 40 ragazze ad essersi lamentate di essere state molestate sessualmente e abusate da uomini il più delle volte descritti come "stranieri".

Alexandra Larsson, una vittima di 17 anni, aveva descritto i suoi aggressori dicendo: "Probabilmente erano immigrati. Odio dirlo. Ma è la verità."

La responsabile delle relazioni pubbliche per le organizzazioni, Kajsa Apelqvist, ha dichiarato: "È una decisione molto deludente, ma il quadro generale che abbiamo è che non possiamo sviluppare il festival nel modo in cui vogliamo essere rilevanti per i nostri visitatori in futuro."

Gli organizzatori hanno cercato di garantire la sicurezza dei visitatori, tuttavia, non vedono la possibilità per il festival di continuare in futuro e garantire al contempo la sicurezza dei frequentatori del festival e hanno quindi deciso di mettere la parola fine al "Bravalla".


Guarda anche 

Uccide suo cugino in Afghanistan, la Svezia gli concede asilo perchè "la famiglia potrebbe vendicarsi"

Il tribunale svedese per la migrazione ha annullato una decisione dell'ufficio dell'immigrazione del 2015, concedendo asilo permanente a un afghano che aveva ucci...
20.09.2018
Mondo

Svezia: avanza la destra nazionalista, non c'è maggioranza

Si è puntualmente verificato lo scenario previsto dai sondaggi della vigilia delle elezioni svedesi, che prevedevano una vittoria del partito anti-UE e anti-immigr...
10.09.2018
Mondo

Quella piccola Baghdad che mostra il fallimento della Svezia

Oggi la Svezia va al voto e dalle urne potrebbero uscire risultati in controtendenza con la tradizione politica del Paese. Per intenderci, la coalizio...
09.09.2018
Mondo

Tedesco ucciso da migranti, Merkel condanna... i manifestanti che protestano il giorno dopo

Un 35enne tedesco è stato accoltellato a morte, e altri due sono rimasti feriti, nella notte tra sabato e domenica a Chemnitz nell'est della Germania durante l...
27.08.2018
Mondo