Mondo, 19 giugno 2018

Bertoli attacca Salvini sui migranti, Quadri: "Se è un governo criminale perchè gli mandi milioni di franchi?"

Il Consigliere di Stato socialista Manuele Bertoli se la prende nuovamente con Matteo Salvini, che in un post su facebook accusa Salvini di essere responsabile di una "involuzione di civiltà" perchè intende censire i rom e espellere quelli in situazione irregolare. Per poi prendersela con altri capi di stato invisi alla sinistra quali Trump e Viktor Orban rei di volere una politica migratoria severa e restrittiva, cosa che farebbero non per convinzioni personale ma solo per "mostrare i bicipiti ai media". Si dice poi fiero di essere un buonista e addita ad esempio personaggi come il Papa, Angela Merkel e il nuovo primo ministro spagnolo Sanchez che avrebbero il merito di "non solo stare a guardare" ma anche di "porsi delle domande". 


Non ci ha messo molto a rispondergli Lorenzo Quadri, Consigliere nazionale della Lega, il quale, sempre su facebook ha accusato quelli come Bertoli, "fautori del "devono entrare tutti" e del business dei migranti", di aver perso la testa. Quadri poi sottolinea l'ipocrisia della sinistra nel voler ergersi ad autorità morale quando sarebbero proprio i porti e le frontiere aperte volute dalla stessa sinistra a richiamare queste persone in Europa rischiando la vita. Quadri termina poi con una domanda volutamente provocatoria all'indirizzo del Consigliere di Stato socialista: "Se il governo italiano è composto da spregevoli criminali, perchè non ha votato il blocco dei ristorni?".

Guarda anche 

Zuckerberg sulla graticola davanti al parlamento europeo: "Perchè censurate pagine di destra?"

L’amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg si è presentato ieri davanti il Parlamento Europeo in relazione al caso di Cambridge Analytica ma ha fo...
23.05.2018
Mondo

La Svizzera diretta da un "governo ombra"?

Stando a quanto rivela ieri il NZZ am Sonntag un gruppo di sei Consiglieri agli Stati darebbe il tono alla politica svizzera e sarebbe persino più influente del Co...
23.05.2018
Svizzera

Salario minimo? Solo se c’è anche la preferenza indigena

Si ritorna a parlare del famoso salario minimo, attualmente al vaglio della commissionale in gestione del Gran Consiglio. Era un po’che il tema non teneva più...
28.05.2018
Ticino

In Italia salta tutto, non si farà il governo Lega-M5S

Si è appena scatenata una bufera politica in Italia, dopo che Giuseppe Conte, designato quale nuovo premier, ha rimesso il suo mandato al Capo dello Stato Sergio M...
28.05.2018
Mondo