Mondo, 16 giugno 2018

Richiedente l'asilo jihadista uccide due donne, condannato all'ergastolo

Abderrahman Bouanane (nella foto), 22 anni e richiedente asilo marocchino, è stato condannato ieri all'ergastolo in Finlandia per aver pugnalato a morte due donne lo scorso agosto a Turku, a circa 100 chilometri a ovest di Helsinki. "Bouanane voleva associare i suoi crimini con gli atti terroristici dello Stato islamico", si può leggere nel verdetto, pronunciato dalla corte di Varsinais-Suomi. Abderrahman Bouanane è arrivato in Finlandia nel 2016 con una falsa identità. Divenne radicalizzato l'anno successivo, dopo il rifiuto della sua domanda di asilo. Il giorno degli attacchi, aveva realizzato un video in cui parla degli attacchi USA contro l'ISIS in Siria. Durante il processo, ha affermato di essere "in guerra con le donne" e ha affermato di aver perso il controllo delle sue azioni, ma è stato comunque ritenuto penalmente responsabile.

(Fonte e foto: lesobservateurs.ch)

Guarda anche 

Effetto #MeToo, gli uomini non praticano più la rianimazione alle donne per paura di essere accusati di molestie

Le donne che cadono vittime di un attacco cardiaco rischiano di essere lasciate senza assistenza, in quanto sempre più uomini esiterebbero a praticare la rianimazi...
15.11.2018
Mondo

Carte prepagate ai migranti, l'ONU non vuole se ne parli

La notizia che migranti in viaggio verso l'Europa sono forniti di carte prepagate finanziate dal noto miliardario George Soros in collaborazione con MasterCard e l...
15.11.2018
Mondo

Brexit: C'è l'accordo con l'UE ma euroscettici contrari, "il peggior accordo mai visto"

È stato un summit "appassionato e difficile", ha dichiarato May ai cronisti fuori da Downing Street dopo il via libera del governo all'accordo con l&...
15.11.2018
Mondo

A Los Angeles rimuovono la statua di Colombo, "era un genocida"

Da qualche anno negli Stati Uniti c'è una “guerra delle statue”, cioè una serie di richieste, portate avanti da gruppi di sinistra, per abba...
15.11.2018
Mondo