Ticino, 13 giugno 2018

Giovane coppia aggredita da un gruppo di eritrei a Bellinzona

Una coppia di giovani della regione è stata aggredita sabato sera scorso mentre passeggiava a Bellinzona

La Polizia cantonale è intervenuta verso le 22 di sabato sera scorso in via Guisan a Bellinzona a causa di un'aggresione ai danni di una giovane coppia da parte di un gruppo di otto eritrei. La giovane coppia, una 21enne e un 19enne della regione, stava passeggiando all'angolo con viale Officina, quando il gruppo di eritrei li ha accerchiati per poi aggredirli a colpi di pugni e bottigliate. Le due vittime sono state condotte in ospedale per accertamenti e hanno riportato ferite al volto e alla testa, fortunamente non gravi.

"Mentre passeggiavamo siamo stati apostrofati aggressivamente da uno di questi individui" ha raccontato la ragazza alla polizia sul posto e in seguito al portale ticinonline, da cui apprendiamo la vicenda. "Ha provocato il mio ragazzo, che gli ha risposto verbalmente, poi sono accorsi gli altri e hanno iniziato a prenderlo a pugni e bottigliate. Io mi sono messa in mezzo e hanno colpito anche me".

La 21enne ha riportato ferite al volto fino a svenire, possibilmente a causa di una bottigliata. Il 19enne da parte sua ha subito un trauma cranico. La Polizia cantonale conferma di essere intervenuta e di aver identificato gli otto uomini di nazionalità eritrea, in parte richiedenti asilo, in parte titolari di un permesso di soggiorno provvisorio. È stata aperta un'inchiesta per stabilire i dettagli dell'accaduto e identificare eventuali altri membri del gruppo.

Guarda anche 

Più spazio per i terreni da golf che per i parchi pubblici, come la Svizzera utilizza il suo territorio

Il prossimo 10 febbraio i cittadini svizzeri saranno chiamati a decidere sull'iniziativa dei verdi "contro la dispersione degli insediamenti" il cui obietti...
22.01.2019
Svizzera

Accordo quadro, "si va avanti alla cieca"

L'antica aspirazione ad un mondo senza conflitti e senza politica esiste. Quanto sarebbe bello non vedere più questi volti tesi sullo schermo, a fare a meno di...
22.01.2019
Svizzera

Ristorni: il teatrino dei Pupi di KrankenCassis e Moavero

Questa non è più nemmeno politichetta: questa è solo scenografia. Alla fregnaccia della decisione entro la primavera non ci crede nemmeno il Gigi di ...
21.01.2019
Svizzera

L'europarlamentare tedesco: "La Svizzera può dimenticarsi che si tocchi la libera circolazione"

Secondo l'europarlamentare Elmar Brok, la Svizzera avrebbe "paura di sè stessa" per quel che concerne il futuro delle relazioni tra il nostro paese e...
21.01.2019
Svizzera