Sport, 05 giugno 2018

“Per Bizzarri al Lugano è ancora tutto in stand-by”

Bizzarri con la maglia dell'Udinese
LUGANO – Bizzarri sì o Bizzarri no? L’esperto portiere, che nell’ultima stagione ha difeso la porta dell’Udinese, e che è stato avvicinato dal Lugano nelle ultime settimane, alla fine sbarcherà a Cornaredo? È quello che si chiedono i tifosi bianconeri che, ancora scottati dalle prestazioni offerte durante l’ultimo campionato da Da Costa prima, e da Kiassumbua dopo, non vogliono correre il rischio di dover affrontare un nuova stagione col patema d’animo ogni qualvolta gli avversari si avvicineranno ai pali luganesi.

Proprio i due portieri scesi in campo durante il campionato 2017/18 stanno bloccando l’arrivo del 40enne, tra gli altri ex Real Madrid: finché non troveranno una nuova destinazione, tutto resta fermo. Esattamente come ci ha confermato il procuratore del giocatore argentino, Matteo Materazzi (fratello di Marco, che per anni ha difeso i colori dell’Inter): “Non ci sono novità per il momento, è tutto in stand-by”, ha chiosato in maniera schietta e sincera.

Il Lugano deve quindi attendere l’evolversi delle cose, ma fino a quando sarà disposto ad aspettare lo stesso Bizzarri? Le sirene del Foggia o della Lazio (dove farebbe il secondo), potrebbero presto portarlo lontano dalle rive del Ceresio…

AD

Guarda anche 

VIDEO – Folle Ashmore: come Cantona scavalca le barriere e fa rissa con i tifosi

BOREHAMWOOD (Gbr) – In principio fu Eric Cantona che, al limite della sopportazione, sferrò un calcio volante a un tifoso del Crystal Palace reo di averlo in...
19.11.2018
Sport

Suicida a 19 anni? Il calcio in shock per la morte di un giovane giocatore

MARTINA FRANCA (Italia) – Una tragedia immane quella che ha colpito il Martina Franca, squadra militante nel campionato di Promozione in Puglia. Il giocatore classe...
19.11.2018
Sport

Dallo sconforto di Lugano, alla Final Four di Nations League: che spettacolo questa Svizzera

LUCERNA – Mercoledì in molti, se non tutti, avevano le mani nei capelli dopo la triste prestazione offerta dalla Svizzera contro il Qatar: “giocando co...
19.11.2018
Sport

“L’omosessualità nel calcio? Fare coming out è difficile”. Parola di Giroud

PARIGI (Francia) – È da sempre un tema complicato, difficile da trattare e da affrontare da parte dei calciatori, forse impauriti da cosa potrebbero pensare ...
16.11.2018
Sport