Borghezio: “L’Italia rispetti gli accordi con la Svizzera!”

Borghezio: “L’Italia rispetti gli accordi con la Svizzera!”

Svizzera | 7 giugno 2013 - 11:25 | 1 Commento

MARIO BORGHEZIO - “La frontiera svizzera viene bucata come un gruviera dagli immigrati clandestini in arrivo dall’Italia. L’UE intervenga per far rispettare gli accordi di Dublino”.

“Il Parlamento svizzero chiede ufficialmente che vengano intensificati i controlli al confine con l’Italia poiché è stato registrato un aumento del passaggio di immigrati – dichiara l’On. Borghezio nell’interrogazione scritta presentata alla Commissione Europa – La risoluzione adottata sostiene che Roma non applica in maniera corretta i trattati di Schengen e Dublino, quest’ultimo è quello che regola le richieste di asilo politico. Sotto accusa c’è la linea di frontiera tra la Lombardia e il Canton Ticino“.

L’On. Borghezio sostiene che “la preoccupazione è aumentata dopo che l’Italia ha dichiarato chiusa l’emergenza seguita agli sbarchi di Lampedusa. Da quel momento si è cominciato a registrare un duplice fenomeno: da un lato l’aumento degli stranieri che arrivavano in Svizzera attraverso il valico ferroviario di Chiasso e una volta qui chiedevano asilo politico; dall’altro i passaggi clandestini della linea di confine. Il recente afflusso di immigrati nordafricani ha dimostrato che gli accordi di Schengen e Dublino non funzionano correttamente: tutti gli immigrati entrano in Svizzera attraverso l’Italia ma non si riesce a rimandarli verso la Penisola. L’obiettivo della risoluzione è reintrodurre controlli intensi sui treni in arrivo dall’Italia e verifiche almeno parziali sulle auto in transito. Aderendo al trattato di Schengen la Svizzera aveva di fatto introdotto la libera circolazione delle persone, ma il medesimo trattato stabilisce che uno degli Stati aderenti può ripristinare i controlli alle frontiere se vede minacciata la sua sicurezza interna”.

Quindi, l’europarlamentare della Lega Nord chiede “quale provvedimento la Commissione europea intende adottare per porre fine a questa situazione di frontiera esterna dell’UE che risulta bucata come “gruviera” ed intensificare i controlli per contrastare l’immigrazione clandestina.”

On. Mario Borghezio
Deputato Lega Nord al P.E.


Tags: , , ,

Leggi anche...

Borghezio: “L’Italia rispetti gli accordi con la Svizzera!”



Commenti (1)

Trackback URL | Commenti RSS Feed

  1. Torlo scrive:

    Sig. Borghezio, Lei è il 1° parlamentare che a Bruxelles chiede giustizia. I nostri rappresentanti subiscono indegnamente e vergognosamente tutto quanto. Il nostro ottimo sistema politico è continuamente violentato da Rossi e Verdi (marxisti) Democristiani (oregiatt) che dovrebbero essere borghesi e parti dei Liberali (scandalo). Quì ci vuole un Grillo e mandare tutta la sopra citata combriccola a casa. Grazie per il Suo intervento

Commenta

Esegui il login per commentare..